“Searching”: a settembre arriva il film girato sugli schermi di un pc

Schermata 2018-05-25 alle 11.20.45

David è un giovane vedovo che un mattino come un altro si sveglia e scopre di aver perso durante la notte numerose chiamate su Facetime da parte della figlia. Si rende conto, in pochi minuti, che la figlia è scomparsa. Non gli resta ora che calmare la disperazione e cercarla.

Sembra una trama trita e ritrita: l’originalità di questa pellicola, che uscirà nelle sale a settembre, non è infatti l’intreccio. Ma le “scenografie“: lo schermo di un pc con le sue finestre, pagine, icone, applicazioni. Difficile anche solo ad immaginarsi, vero?

Eppure non si tratta di una pellicola sperimentale presentata da un gruppo di giovani outsider. I protagonisti sono interpretati da attori noti al grande pubblico: John Cho (Solaris, Star Trek, American Trip) e Debra Messing (Will e Grace, …e alla fine arriva Polly).

Bombardati tutti i giorni da notifiche ed emoji, quello del web e di internet è indubbiamente diventato il nostro mondo. In un’atmosfera fatta di messaggistica istantanea, da cui siamo diventati completamente dipendenti (che panico quando finiscono i giga o siamo senza wifi!), mini filmati (le cd “Stories”) in cui fermare attimi di vita per condividerli con tutti i nostri followers, siamo più “social” che mai, no? Eppure, quello in cui siamo stati catapultati, grazie al progresso instancabile della tecnologia, è soltanto un mondo virtuale. E sembra quasi, più passa il tempo e più ci abituiamo a quella che potremmo definire la “natura” di questa nuova realtà, che non siamo più capaci di riconoscere i segnali della realtà, invece, in cui abbiamo aperto gli occhi per la prima volta. Forse perché quel mondo virtuale lo possiamo disegnare a nostro piacimento, eliminando tutto ciò che non possiamo controllare e che non accettiamo: riusciamo, forse, così, a vincere quell’imprevedibile incognita che è il destino? 

Searching, we are what we hide: la tecnologia non è solo uno strumento ma diventa l’oggetto, la location, il punto di vista, in questo film, di un thriller che non vediamo l’ora di scoprire.

Di seguito, il trailer:

 

Francesca Ranieri

Un commento Aggiungi il tuo

  1. artechiacchiere ha detto:

    Interessante e tutto da scoprire, grazie dell’informazione

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...