Libri in valigia: Un uomo

Pubblicato per la prima volta nel 1979, Un uomo di Oriana Fallaci è il romanzo che racconta la vita di Alekos Panagulis e la sua storia d’amore con l’autrice. Il giovane Panagulis è condannato a morte a seguito di un fallito attentato dinamitardo ai danni del tiranno ellenico Georgios Papadopulos, che allora era a capo del regime parafascista detto “dei colonnelli”. Imprigionato per cinque anni in un carcere dove subisce atroci torture fisiche e psicologiche, scampato alla pena capitale e restituito alla libertà in seguito ad una amnistia, incontra la nota giornalista italiana. Nonostante i primi tentennamenti della donna, fra i due nasce un amore che avrà come sfondo e cornice gli assolati pomeriggi greci, il mare azzurro, le piante di pistacchio e gli ulivi. Ma la loro felicità è destinata a durare poco: Alekos è intenzionato a denunciare con la sua testimonianza il regime e, quando la dittatura si sgretola, è eletto deputato in parlamento e tenta di dimostrare che i vertici della neonata democrazia greca siano occupati dagli stessi uomini della giunta militare. Fra gli sforzi e le sconfitte di Alekos, continua a dipanarsi la storia d’amore tra i due, fino all’inevitabile e dolorosa conclusione.

L’amore è il sentimento che caratterizza tutto il romanzo, segnato dalle descrizioni dei comportamenti e delle parole di Panagulis. Parole e condotte che lo fanno amare ad ogni lettore, il suo essere un poeta, un cavaliere solitario che combatte un drago più potente di lui. L’Alekos Panagulis nelle parole di Oriana Fallaci è un individuo ribelle, che spaventa tutti: a destra e a sinistra e al centro, perché è impossibile incasellarlo, costringerlo dentro un -ismo, una ideologia, un programma di partito o una visione del mondo. Come ogni spirito libertario, ama la Libertà. Libertà che prima di essere un diritto, è un dovere e una pratica quotidiana. Libertà che si paga a caro prezzo, prezzo che consiste in un destino tragico, ma affrontato con animo stoico e risoluto. Un grande romanzo su un uomo.

Davide Cavaliere

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...