Halloween a Torino

Ogni anno, per la serata più magica e spettrale dell’anno, a Torino – rinomata città misteriosa ed esoterica – vengono organizzate feste ed attività a tema Halloween. Ma cosa fare quando si è superata di gran lunga l’età del dolcetto o scherzetto?

È Halloween e avete bisogno di una buona scusa per vestirvi a tema senza essere guardati data l’età non più particolarmente giovane? Bene, la Reggia di Venaria, in collaborazione con 10xPrince, è pronta ad accogliervi alla sua festa a tema con buffet e DJ set: travestimento obbligatorio! Se, però, la Reggia di Venaria non è di vostro gusto, c’è il ritorno de “Incubo al Castello” al Castello di San Giorgio, poco fuori da Torino, organizzata da Halloweentorino.it dopo il successo dell’edizione passata. Musica, open bar e la possibilità di un Percorso Horror e di pernottare in una suite del Castello. Per morire di paura, siete invitati a rivolgervi all’Hotel Atlantic e al percorso horror ideato dalla Dark Zombie Gang che promette di essere un “percorso studiato per terrorizzarti. Sei pronto a sfidare le forze oscure?”. Anche la festa promessa allo Spazio Q35 all’interno del Laboratorio degli Orrori promette musica, gente in costume ed esibizioni horror ma quella che punta davvero in alto è la festa alla Lavanderia a Vapore che promette “un viaggio all’interno di una mente devastata dalla follia che nasconde segreti terribili”.  Quale, però, tra le tante feste sarà in grado di terrorizzare di più la movida torinese?

Per una serata più culturale, ci sono gli immancabili tour turistici, ovviamente a tema, per la città. Da “Torino Magica – Speciale Halloween”, che vi porterà alla scoperta di enigmi massonici, dragoni e portoni diaboli, a “Torino Noir”. Esplicitamente vietata ai minori è la visita organizzata dalla Mole Antonelliana. Dopo il pomeriggio dedicato ai bambini, le porte del Museo del Cinema si apriranno agli adulti per una visita con aneddoti e curiosità che promettono di mostrare la Mole “come non l’avete mai vista”. Invece al Teatro Gioiello troverete in scena “La bambola maledetta”: una scelta azzeccata per la serata. Meno classico ma comunque interessante è lo spettacolo in tema blues, ispirato all’Antologia di Spoon River, in scena al Ridò di via Guglielminetti. Ingresso a offerta libera per una serata tra teatro, lettura e musica.

E se Torino si dipingesse non di nero e arancione ma di rosso? “Torino Rosso Porpora” vi porterà in giro per il centro storico con una missione ben precisa: risolvere un’inquietante sequenza di delitti al confine tra crimine a magia, alla scoperta di Torino nella notte più paura e magica dell’anno!

Se invece siete degli universitari stanchi che non hanno voglia di uscire di casa ricordatevi del nostro articolo “I 7 classici di Halloween da non perdere”.

Emilia Scarnera

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...