Le cose che non vi dicono quando volete visitare la Corsica – AroundTheWord

La Corsica è una meta spesso tralasciata o completamente dimenticata dal viaggiatore, forse perché non è altrettanto turistica come altri luoghi di vacanza, o forse perché su di essa si sa poco o niente – giusto quelle due o tre cose su Napoleone che nacque ad Ajaccio. Eppure la Corsica si rivela di una bellezza naturale quasi sconvolgente grazie alle sue cale al mare limpidissimo paragonabili solo a quelle delle isole tropicali.
Se un giorno vi viene voglia di visitare questo piccolo gioiello del Mediterraneo, ecco qualche appunto che forse non tutte le guide turistiche vi dicono!

1. I prezzi “alla francese”
Noi italiani rimarremmo stupiti di trovare bottigliette d’acqua che costano più delle bibite (a tal proposito segnaliamo che in Corsica vi è solo il tè freddo della Lipton e come birra bevono quasi esclusivamente la loro Pietra); ma in Corsica va così, perché segue i prezzi della mamma Francia. Non vi allarmate, quindi, se per un pranzo o una cena spenderete come minimo 30 euro: è il prezzo standard.
Vi consigliamo, inoltre, di evitare i periodi di “affollamento” (tra virgolette perché la Corsica non è mai sovraffollata, neanche ad agosto) e prenotare hotel o agriturismi mesi prima, per trovare ancora le offerte più basse. Città storiche come Calvi, Corte e Bastia sono sia tra le mete più ambite che tra le più care. Soffermatevi quindi più sul centro, lungo la costa est o ovest, e cercate alloggio nei paesi o nelle città più piccoline per risparmiare. Se poi siete amanti dell’avventura e della natura, in Corsica vi sono numerosi campeggi, ma anche per quelli è necessario organizzarsi molto prima.

2. Trekking non programmato
In Corsica non si va per fare la vacanza comoda. Questa terra offre bellezze ancora incontaminate, perché così vogliono gli autoctoni: boschi, spiagge nascoste e piscine naturali formano il paesaggio piuttosto vario della Corsica, e per arrivare ad ognuna di queste mete bisogna… camminare. Gli amanti del trekking troveranno il loro paradiso, i più pigri un purgatorio, ma è così che funziona se si vogliono raggiungere i veri gioielli del posto: le piscine naturali di Cavu vicino a Porto Vecchio, la spiaggia nera di Nonza e altre meraviglie non facilmente raggiungibili, ma per cui vale la pena di faticare un po’.

3. L’inaspettata bellezza dei paesi
Potete anche evitate i centri urbani più grandi, come Ajaccio e Porto Vecchio (Bonifacio e Calvi son delle eccezioni per la loro posizione particolare), sono degli specchietti per le allodole – anzi, per turisti – e non hanno nulla che non abbiate già visto. Recatevi invece nei paesi più piccoli e semisconosciuti, magari vicini ai siti archeologiche (che alla fine sono delle lunghe passeggiate nella natura): lì troverete la vera cultura corsa e sentirete gli abitanti del posto parlare in corso, la lingua locale molto simile all’italiano, molto più che nelle grandi città dove si parla solo il francese. Più vi addentrerete nel panorama montuoso e più vi troverete a contatto con i veri abitanti della Corsica: i pastori della montagna.

4. Lunghi tragitti in macchina
Per gli amanti delle due o delle quattro ruote, la Corsica è l’ideale: lunghi tragitti in macchina senza problemi di traffico, con scenari da favola e molti punti panoramici in cui soffermarsi. Certo, ciò può avere anche un lato negativo, perché se decidete di visitare più zone della Corsica (o addirittura di attraversala da costa a costa) dovrete fare ore di macchina su strade spesso bloccate dal passaggio di capre e maiali (che i pastori corsi lasciano vagare liberamente nella zona) e senza guard rail, passando bruscamente dalla pianura alla montagna. Ma, in fondo, anche quella è un’avventura!

Federica Messina

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...