MARKETERs REACTION: DISRUPTIVE CONTENT

A meno che voi non siate studenti o esperti di marketing, probabilmente non saprete quanti studi, ricerche e strategie risiedano dietro alla vendita dei prodotti di consumo sul mercato. Chi si occupa di marketing all’interno di un’azienda o per uno specifico brand ha infatti l’arduo compito di capire quali siano i bisogni dei consumatori e con quale strategia l’azienda in questione possa rispondervi, nel modo più efficace e soddisfacente possibile. Si tratta dunque di un mondo complicato, governato da regole estremamente variabili: cosa succederebbe, per esempio, se a dover essere posizionati sul mercato non fossero pannolini o merendine – dunque beni necessari e largamente richiesti – ma vibratori, coppette mestruali, o perché no, servizi funebri? 

Hanno provato a rispondere a questo interrogativo gli studenti del MARKETERs Club di Torino. L’associazione, riconosciuta a livello nazionale, riunisce studenti di diverse facoltà accomunati dall’interesse verso il mondo della comunicazione e del marketing, e opera quotidianamente al fine di organizzare eventi che portino i brand e le aziende più note a dialogare con le Università. Il loro ultimo evento MARKETERs Reaction, intitolato “Disruptive content” e svoltosi martedì 26 marzo 2019 presso la facoltà di Management ed Economia di Torino –  si è posto infatti l’obiettivo di indagare le dinamiche che risiedono nella “comunicazione scomoda”, ossia di capire come si possano promuovere e vendere prodotti ancora considerati, almeno nella nostra società, tabù.  Gli ospiti dell’evento, Davide Dalle Crode – amministratore di Intimaluna SRL– e Paolo Schirripa – responsabile commerciale di Giubileo – hanno raccontato agli studenti la loro personale esperienza ai vertici di aziende che si occupano, rispettivamente, del delicato e affascinante mondo dell’intimità femminile, e di quello, ritenuto ancora più “scomodo”, delle onoranze Funebri. 

Intimaluna, fondata da Davide Dalle Crode nel 2003, prosegue il percorso cominciato da La Bottega della Luna, prima società interamente gestita da donne ad aver importato in Italia la coppetta mestruale Mooncup. Intimaluna, facendo propria l’eredità commerciale ma soprattutto etica della Bottega della luna, si occupa con consapevolezza dell’affascinante mondo femminile, affrontando temi legati alle mestruazioni e alla sessualità. Dalle Crode, presentando al pubblico alcuni dei suoi prodotti, tra i quali coppette mestruali e giochi erotici, spiega agli studenti le difficoltà che questo mercato riscontra in Italia, dove i preconcetti sono ancora molto resistenti, e le stesse donne faticano a parlare liberamente dei loro bisogni – fisici e sessuali. L’azienda cerca di arginare tale difficoltà tramite un approccio più leggero, ma non per questo meno efficace: optare per un dialogo quotidiano con i consumatori, spesso ripiegando anche sull’ironia, sembra essere la loro strategia vincente. 

Anche Paolo Schirripa – il secondo relatore ad intervenire all’evento di Martedì 26 marzo– ha trovato una strategia di marketing vincente, tanto è vero che dal 2005 la sua azienda Giubileo ricopre una posizione dominante nel mercato delle onoranze funebri. Il loro successo è dovuto ad un approccio che punta su delicatezza e riservatezza, al fine di preservare l’intimità e la sfera emotiva dei clienti, ed in effetti il modus operandi si è rivelato assolutamente vincente nell’acquisizione della fiducia del consumatore. 

 

MARKETERs Reaction “Disruptive content” ha dunque portato alla luce due mercati profondamente diversi, due strategie opposte, le quali hanno ottenuto un eguale risultato, ossia la possibilità di arginare quanto più di resistente esista: il pensiero comune. Siamo certi che un giorno questi tabù, e molti altri, verranno eliminati del tutto. 

È infine doveroso complimentarsi con gli studenti del MARKETERs Club di Torino, che hanno organizzato l’intero evento da soli: una vera giornata formativa, un grande successo, al quale – ci auguriamo –seguiranno molti altri. 

Valentina Villani

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...