Visionary Days 2019 cerca giovani visionari

Se vi capita di riflettere sull’aspetto che avrà il prossimo futuro e se desiderate che i vostri ideali, il vostro trascorso e le vostre capacità abbiano un peso in esso, determinandone la direzione, allora pensiamo che possa interessarvi Visionary Days, l’evento che si terrà il prossimo 23 novembre a Torino, Officine Grandi Riparazioni, e a Genova, Palazzo Ducale.

Di cosa si tratta? Visionary Days è essenzialmente una giornata di brainstorming continuo, in cui tavole rotonde di ragazzi sotto i 35 anni, provenienti da tutta Italia e con un background necessariamente eterogeneo, si confrontano su una tematica esposta dal palco centrale. Le conclusioni a cui ciascun tavolo giunge vengono raccolte da un moderatore ed elaborate e sintetizzate dall’intelligenza artificiale Lee. Ciascun tavolo nonché le due città sono quindi virtualmente connessi, in quanto la sintesi delle idee raccolte comporrà il manifesto dinamico dell’edizione 2019 (qui i manifesti delle scorse edizioni).

Qual è il tema dell’edizione 2019? L’edizione di quest’anno si intitola “Quali forme per il prossimo pianeta?” ed è suddivisa in quattro sotto-tematiche: Risorse, Abitanti, Economie, Nuova Terra. Per ciascuna di esse vi sarà un talk introduttivo dal palco centrale da parte di esperti nel settore (imprenditori, ricercatori, attori, economisti), seguito dalla discussione al tavolo.

Come partecipare? Per partecipare è necessario essere under 35, la partecipazione è gratuita e l’iscrizione avviene sul sito dell’evento. I tavoli di lavoro saranno assegnati in maniera eterogenea rispetto a percorsi ed esperienze raccolti all’iscrizione, in modo tale che i differenti background rendano più prolifico il confronto. I posti sono limitati: l’evento è rivolto a 1500 giovani visionari, motivo per cui, se interessati, vi consigliamo di non tardare ad iscrivervi. Maggiori informazioni sono reperibili sul sito www.visionarydays.it.

“Visionary Days è un evento ad ingresso gratuito. Aperto ad under 35 che vivono attivamente il presente e guardano oltre, non limitandosi a se stessi.”

Silvia Gemme

Un commento Aggiungi il tuo

  1. illettorecurioso ha detto:

    Bellissima iniziativa!!

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...