#LoveYourLines, la campagna che mancava per amare anche le proprie smagliature

Basta autocommiserarsi: nessun corpo è davvero perfetto.
Passare ore a scrutarsi allo specchio per fare il conteggio delle cose di noi che non ci piacciono non le farà sparire. Sono lì e non se ne andranno.

Si potrebbe fare un elenco lunghissimo dei più comuni difetti diffusi, e tra questi uno dei principali bersagli dell’odio di moltissime donne sono le famigerate smagliature.
C’è chi le ha dall’adolescenza, a chi sono comparse prendendo o perdendo peso, chi le ha avute dopo una gravidanza o ancora chi le ha come conseguenza di una malattia.
Indipendentemente dalla loro origine, sono segni presenti sulla pelle di (quasi) tutte le donne, e la maggior parte se ne vergogna e cerca di fare il possibile per nasconderle sotto strati di vestiti o facendo un uso spasmodico di creme miracolose che ne promettono la completa scomparsa.
Ma le smagliature, come qualsiasi cicatrice sul nostro corpo, non sono altro che segni che ci ricordano qualcosa di noi, e vanno amate.

Per celebrare la bellezza imperfetta del corpo femminile è nata la campagna social #LoveYourLines.
Già trend su scala mondiale, l’hashtag è legato ad un profilo Instagram creato da due mamme rimaste nell’anonimato che semplicemente chiedono a donne di qualsiasi età ed etnia di postare una foto in cui siano ben visibili quelle smagliature che hanno sempre cercato di nascondere.
L’unica richiesta è che la foto sia in bianco e nero, senza filtri per migliorarne l’aspetto e che vi si alleghi la storia di quei segni.

La campagna è del tutto solidale, ha come unico scopo quello di abbandonare i cliché delle bellezza ritoccata da prima pagina per amare il proprio corpo così com’è.
A sole due settimane dal lancio della campagna, #LoveYourLines ha raccolto più di 31 mila follower –numero ogni giorno in crescita- e sono sempre più numerosi coloro che hanno abbracciato la causa condividendo immagini delle loro smagliature.

Ilaria Cavallo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...