La più grande associazione europea di giuristi è anche a Torino

Come colmare il gap che, spesso, c’è tra lo studio teorico e la vita lavorativa pratica? Un’alternativa per gli studenti di giurisprudenza di tutta Europa è offerta dall’associazione ELSA

La European Law Students’ Association è stata fondata nel 1981 da cinque intraprendenti studenti. Il loro sogno di promuovere una cultura internazionale, unire le competenze professionali degli operatori del diritto e promuoverne un’approfondimento costante, è sbarcato anche all’Università di Torino. ELSA raccoglie più di 50 mila studenti e neolaureati di Giurisprudenza di tutta Europa. È presente in 44 Paesi. Opera attraverso tre livelli organizzativi: internazionale, nazionale e locale. Le sezioni locali rappresentano ELSA nelle singole città universitarie (in Italia vi sono 37 sezioni locali in 17 Regioni). Le sezioni nazionali coordinano quelle locali e le collegano ad ELSA International (con sede a Bruxelles).

L’obiettivo è quello di offrire esperienze formative parallele e ulteriori a quelle dei normali corsi universitari. Si può, in questo modo, completare il proprio percorso di studi arricchendo il curriculum vitae, mettersi in contatto con studenti di differenti parti d’Europa, condividere le proprie idee di società, cultura e diritto. 

ELSA era già presente nel Dipartimento di Giurisprudenza di Torino sin dagli anni ’80. Dopo un periodo di inattività, nel 2018 ne è stata ricostituita una sezione locale con sede presso il Campus Luigi Einaudi. Le opportunità offerte da ELSA Torino in questi anni sono state numerose: simulazioni negoziali organizzate a livello locale e nazionale; simulazione del procedimento legislativo regionale; incontri di orientamento alle professioni legali con esperti di differenti settori; visite presso il carcere minorile e presso il Tribunale; cicli di conferenze sul diritto ambientale e il diritto dei social networks; corsi di scrittura legale; aperitivi con alcuni dei maggiori avvocati della città.

Per migliorare l’apprendimento secondo il metodo “learning by doing”, ELSA offre a livello nazionale e intra-europeo la possibilità di svolgere tirocini retribuiti presso studi legali od organismi dell’Unione Europea. Inoltre, per avvicinare maggiormente gli operatori giuridici ai procedimenti normativi e alle istituzioni sovranazionali, ELSA consente di partecipare come delegati a sessioni di lavoro di organismi UE e agenzie ONU (ad esempio UNHCR, UNCITRAL, ICC, WIPO e UNODC). Altro progetto cardine per condividere differenti esperienze tra studenti di tutta Europa, è quello delle Summer e Winter Law Schools su specifici argomenti, ospitate ogni anno da differenti Università.

In conclusione, se spesso si percepisce il mondo universitario come un grande ambiente in cui può essere difficile trovare la propria dimensione di studente e arricchire il proprio percorso di studi con attività extra, ELSA Torino offre numerose opportunità a questo proposito. 

Guido Casavecchia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...