Storie per chi ama le Storie: 3 consigli di lettura

Anche questa estate, per quanto anomala, sta per concludersi. Si spera che durante il mese di Agosto, tra caldo, pandemie e studio triste e disperato per la sessione di Settembre, vi siate riusciti a divertire e riposare almeno un po’. Finisce Agosto e arriva Settembre, si torna alla “vecchia vita”, con esami e lavoro. Oggi voglio cercare di aiutarvi, consigliando alcuni libri fantastici, storie adatte per chi ama le storie, per cercare di trascinare ancora per un po’ il riposo estivo e ricordarvi che nonostante la frenesia settembrina, è sempre utile prendersi un momento di pausa per staccare, leggere e sognare.

L’oceano in fondo al sentiero di Neil Gaiman
Ammetto di avere una passione personale per i libri di Neil Gaiman e quindi, quando posso, li consiglio. È un autore che ama profondamente le storie e ama raccontarle. Negli ultimi anni si è parlato molto di Gaiman, con l’uscita delle serie per Prime Video Good Omens e American Gods (e in realtà c’è il suo zampino anche nella serie, comprata da Netflix, Lucifer). Ma nel 2013 pubblica L’oceano in fondo al sentiero, un prodotto forse un po’ più “di nicchia” rispetto ai suoi altri lavori. Protagonista di questa storia è un bambino, un avido lettore appassionato di libri e storie, tanto da preferirli all’amicizia con altri bambini e che, sfortunatamente, un giorno sembra finire in una storia, con tanto di mostri da sconfiggere, pericoli terrificanti, compagni d’avventura e magia. Diversamente da quanto possa sembrare, non è una storia per bambini. Di una cosa sono certa, però: vi innamorerete di Lettie Hempstock.

Il mare senza stelle di Erin Morgenstern
Appena uscito in Italia per la Fazi Editore ma data la meravigliosa copertina, con disegni e caratteri in oro, ha conquistato immediatamente i profili social di blogger, booktuber e bookstagrammer. È il tanto atteso ritorno dell’autrice Erin Morgenstern dopo il suo primo romanzo, Il circo della notte, pubblicato nel 2011. Se prima ho detto che Gaiman è un autore che ama le storie, nulla in realtà regge il confronto con l’amore e la devozione della Morgestern. Tutto questo libro è un’ode all’amore, alle storie, ai libri e alle storie nei libri e alle storie nelle persone. Zachary è uno studente universitario, studia le storie e la narrazione nei videogiochi e che un giorno trova un libro nella biblioteca universitaria. Il problema è che tra le pagine di quel libro trova l’inizio della sua, di storia: un episodio della sua infanzia, con lui bambino e una porta dorata disegnata su un muro. Perché c’è lui da bambino, in quel libro? E perché lo ha trovato ora, anni e anni dopo quel fatto fino ad allora insignificante? Ammetto che la lettura potrebbe essere un po’ pesante, inizialmente, con le continue “interruzioni” ma presto verrete rapiti da un vortice di storie e di storie nelle storie.

Lovely War di Julie Berry
Purtroppo non ancora uscito in Italia ma assolutamente leggibile anche senza una conoscenza profonda della lingua inglese. Non un libro su libri o lettori, questa volta, ma storia diverse, intrecciate tra di loro saldamente, e narrate da più persone. Anche se “persone” non è il termine corretto. A raccontare delle storie di Hazel, James, Aubrey e Colette, dei loro amori e dispiaceri durante la Prima Guerra Mondiale, non ci sono loro stessi, bensì Afrodite. La bellissima dea greca, con il supporto di altre divinità evocate come “testimoni della difesa”, vuole con il suo racconto scagionare se stessa davanti al marito e giudice d’eccezione Efesto, il fabbro divino, dopo essere stata colta sul fatto con Ares, il dio della guerra, in una camera d’hotel mentre il mondo si prepara ad affrontare la Seconda Guerra Mondiale. Storie fatte d’amore, guerra, morte e musica, che si intrecciano e si snodano per Efesto e per il lettore. Ma sarà vero che dove c’è Amore, c’è Guerra e viceversa?

Emilia Scarnera

Per l’immagine di copertina si ringrazia Gaia Florio di lalettricesegreta su Instagram

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...