AIESEC: crescere in giro per il mondo

AIESEC è un’associazione internazionale, che esiste da circa settant’anni ed è oggi presente in più di 109 Paesi nel mondo. Sin dai suoi inizi è stata pensata per raggiungere giovani dai 18 ai 30 anni. Ne abbiamo parlato con Alessia Farci, vicepresidente e responsabile di marketing e relazioni esterne del comitato di Torino, che ci ha permesso di comprendere i valori fondanti di questa organizzazione: lo sviluppo della persona, la tolleranza e la sostenibilità.

Dai giovani, per i giovani

La leggenda vuole che l’associazione nasca nel 1948, quando due studenti di economia, uno francese e l’altro tedesco, si scambiarono un passaggio in macchina: nel secondo dopoguerra le tensioni tra le nazioni erano ancora molto forti, ma i due ragazzi erano d’accordo sul fatto che fosse insensato continuare a farsi la guerra e che, al contrario, sarebbe stato bello raggiungere la pace, focalizzandosi su ciò che rende le persone simili.
Il raggiungimento della pace è un obiettivo alquanto importante e, secondo AIESEC, la chiave del suo conseguimento risiede nello sviluppo del potenziale umano, e quindi dei giovani. Con l’associazione, essi hanno la possibilità di sviluppare le loro competenze e in particolare la leadership, in due modi principali: diventando membri in uno dei 24 comitati in tutta Italia, e attraverso esperienze di volontariato e tirocinio all’estero. AIESEC si impegna nell’affiancare i giovani durante il loro percorso, attraverso la figura di un EP manager e di un continuo support system.

I volontari di AIESEC durante il Global Village a Torino (gennaio 2020)

Mondo esterno…

Le esperienze di volontariato e tirocinio all’estero portano i partecipanti ad uscire dalla loro comfort zone, mettendosi in gioco ogni giorno.
Inoltre, i rapporti con il mondo esterno vengono intrapresi anche attraverso vari progetti di partnership con associazioni di vario tipo, che poggiano sugli stessi valori di AIESEC: a livello locale con organizzazioni come Starting Finance, o l’Università di Torino; su quello regionale con l’Università del Piemonte Orientale e con Informagiovani di Torino e Asti; con Fairtrade, Whirlpool e Coca-Cola HBC ad un livello più nazionale; ma anche con associazioni internazionali come Youth4globalgoals.
Attraverso gli interventi di queste associazioni a conferenze organizzate da AIESEC, i giovani possono imparare molto e comprendere quali sono gli ambiti e le organizzazioni nelle quali in futuro potrebbero e vorrebbero lavorare.

… e mondo interno

Come già detto, per AIESEC al centro di tutto vi è lo sviluppo del potenziale umano, ecco perché investe nella crescita personale non solo di coloro che partono per un’esperienza all’estero, ma anche dei membri stessi dell’associazione. Infatti, ogni candidatә – membro o volontariә – viene intervistatә al fine di comprendere quali sono le skills da affinare tra quelle ritenute fondamentali da AIESEC: world citizen, empowering others, solution oriented e self-awareness. Sin dall’inizio quindi si comincia a riflettere su se stessә.
Se da una parte i volontari si mettono in gioco andando all’estero, dall’altra i membri sono continuamente incentivati ad uscire dalla loro comfort zone attraverso esperienze di public speaking in presenza e da remoto, gestione di piattaforme, ma anche grazie a esperienze di teamworking; l’associazione è infatti strutturata in team a seconda delle varie attività da compiere e ogni semestre viene elettә un nuovә team leader. Queste esperienze permettono loro di sviluppare le competenze richieste poi in ambito lavorativo. 

I volontari di AIESEC Torino durante una conferenza nazionale (2020)

“Stiamo già facendo del nostro meglio, ma c’è tanta strada ancora da compiere” dice Alessia, e aggiunge “l’obiettivo è quello di arrivare a coinvolgere quanti più giovani possibili con le nostre iniziative e creare un impatto e un cambiamento in Italia attraverso lo sviluppo della leadership dei giovani, aiutandoli a far sentire la loro voce”.

Emily Aglì

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...