7 film che tutte le ragazze devono vedere

La Festa della Donna è per molte sinonimo di festa sfrenata, ballerini poco vestiti, tanto alcol e poca censura. E per altre è sinonimo di pigiama, tè caldo e tante coperte (come al solito). Il mio articolo è rivolto a queste ultime, ma anche alla prima categoria, quando si riprenderà dalla sbornia. Ecco una rassegna di film che ogni donna dovrebbe vedere nel corso della propria vita.

SlidingdoorsSliding Doors – Un film che esplica il dubbio che tutti abbiamo avuto almeno una volta: cosa sarebbe successo se…? Il film, infatti, presenta parallelamente i due destini di Helen, simulando realtà parallele. In un caso, dopo essere stata licenziata, prende la metropolitana ed essendo rincasata in anticipo trova il suo ragazzo, Jerry, a letto con un’altra. Nel secondo caso, Helen perde la metropolitana e quindi chiama un taxi, subendo nel mentre uno scippo, e quando rientra a casa trova il suo ragazzo ormai solo. Il film quindi continua a presentare le due realtà distinte, sottolineando coincidenze e differenze, lasciando spazio allo spettatore di sperare nel fine che più gli aggrada, con ottimi colpi di scena finali.

La verità è che non gli piaci abbastanza20131029-164723Ecco un film, che prima o poi, tutte le donne devono vedere. Non importa quanto male vi farà, ma, quando lo avrete visto, potrete affermare di non essere più le stesse. Impostato come una commedia, presenta le vite sentimentali di più protagonisti nelle più diverse sfaccettature, non curandosi della crudeltà della realtà dei fatti. Questo non è il classico film d’amore,  è forse il primo film che fa male davvero, che ha svegliato milioni di donne dalle favole. Sarà doloroso, ma va fatto, proprio come un vaccino.

jones1Il diario di Bridget Jones – Questo film è necessario nella vita di una donna. Perché? Perché tutte avremo avuto un periodo alla Bridget Jones. Confuse sentimentalmente, in paranoia per il peso, con vizi che non riusci(v)amo a toglierci, uomini sbagliati intorno a noi e circondate da una società che ci vorrebbe già sposate, con figli e perfette in ogni occasione. Bridget ci insegna questo: tutte abbiamo momenti di debolezza e difficoltà. Tutte ci renderemo ridicole in alcune occasioni, perché a volte il cuore agisce prima della testa. E, beh, non possiamo che amarci, così, proprio come siamo.

Single, ma non tropposenza-nome_14606 Film di recente uscita nelle sale. Lo consiglio perché è veloce, vivo, a tratti surreale, ma rende bene la confusione che regna post-rottura. A parte la prorompente comicità, rispecchia anche stereotipi ben impiantati nella mente di molte (e molti), uscendo un po’ dagli schemi, ma in modo piacevole e godereccio.

imageThe Wedding Party – Un film che descrive una vita. Ciò che ogni donna teme, ma in fondo in fondo brama: il matrimonio. Un film sull’invidia tra donne che, non neghiamolo, è più che presente nella società odierna, nonostante si affermi il contrario. Un mix di risate e stereotipi per una visione piacevole, sempre nell’ambito della preparazione matrimoniale, quindi comprendendo il dilemma dell’abito, l’addio al nubilato e l’ansia della cerimonia stessa.

Juno – Ecco un film meno divertente. Certo, non mancano i paradossi e le battute, ma tra tutti quelli che vi ho proposto, è probabilmente il più serio.
image

La storia di una ragazza madre, che sceglie di dare suo figlio in adozione. I drammi di un’adolescenza “rovinata”, i pregiudizi degli adulti e tutti i problemi che conseguono una gravidanza, per davvero.

Il_Favoloso_Mondo_Di_Amelie_Cover_DivX_By_Tutankhamon80Il favoloso mondo di Amelie – Questo, invece, è il film più strano e surreale. Film francese (molto francese), che si dipana in una Parigi tranquilla, in cui vive una ragazza tranquilla, Amelie, ma a dir poco fuori dal comune. Un film che trasmette emozioni sopite in ognuno di noi, con una genuinità strabiliante, attraverso i piaceri sensoriali. Finalmente, lo spettatore deve per forza cambiare prospettiva per coglierne il senso, nella sua semplicità.

Veronica Repetti

3 commenti Aggiungi il tuo

  1. Benedetta Gatto ha detto:

    Il diario di Bridget Jones: una piacevole abitudine, ogni volta che lo danno in televisione non posso fare a meno di guardarmelo, volentieri, e ridere per l’ennesima volta alle sue battute che ormai conosco a memoria! Santa donna Bridget, “che ci piace così com’è!!!” 🙂 Gli altri purtroppo ancora non li ho guardati, ma prendo subito nota del consiglio! Un saluto 🙂
    https://giornidiplastica.wordpress.com/

    Mi piace

    1. Veronica Repetti ha detto:

      Te li consiglio fortemente! E se ti piace tanto Bridget, in caso tu non l’avessi già fatto, ti consiglio di leggere i 3 libri della saga, che sono davvero esilaranti, anche più dei film, che per una volta sono fatti abbastanza bene 🙂

      Piace a 1 persona

    2. Benedetta Gatto ha detto:

      Io ho letto e visto solo i primi due:)

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...