7 Motivi per comprare abiti nei negozi Second Hand

Per quanto vi siano molti pregiudizi a riguardo, i negozi di abiti (e non solo!) di seconda mano sono una valida alternativa ai negozi di brand a cui tutti siamo abituati. I vantaggi derivanti dall’acquisto di indumenti second hand sono numerosi, ecco quelli individuati da The Password:

  • Innanzi tutto, costa meno. Se siete studenti squattrinati come molti altri, saprete che questo è un aspetto da non sottovalutare. Risparmiare negli abiti, e quindi potersene permettere di più, è allettante per ovvi motivi.

  • I capi acquistati in un negozio di seconda mano sono unici nel loro genere! Difficilmente (molto) vedrete qualcun altro con indosso la vostra stessa maglietta. Certo, c’è anche l’altro lato della medaglia: in un second hand non ci sono taglie diverse per ogni tipologia di capo, ma è proprio questo il bello dell’unicità del pezzo.

  • materiali sono spesso migliori. Già, perchè un tempo si produceva tutto con più lana, cotone, seta e meno materiale sintetico. Per cui, se non avete i soldi per grandi marche, è spesso un’ottima alternativa per avere comunque dei capi più che dignitosi e di qualità superiore ai classici store low cost.

  • Comprare in un negozio di questo genere è rilassante. Solitamente c’è molta meno gente che in un centro commerciale e spesso vi è un’atmosfera vintage molto gradevole.

  • Comprando un abito usato, gli ridate vita. Fantasticare sulla persona che lo possedeva prima e sull’uso che potreste farne voi è in un certo senso qualcosa di estremamente romantico. Anche se forse solo per gli amanti del genere.

  • Sei alla moda, ma non omologato. Avrete sicuramente notato che la maggior parte dei negozi odierni ripropone spesso capi di mode passate, ispirandosi ad anni anche molto lontani dai nostri, fregiandosi dell’etichetta “vintage”. Perchè quindi non approfittarne per avere un originale, piuttosto che una copia?11119010_10206377327733040_3460074433349948773_n

  • A volte, acquistando un capo usato, puoi fare beneficienza. Esistono dei negozi specifici (a Torino segnalo Humana Second Hand) che rivendono abiti di seconda mano e utilizzano il ricavato per associazioni umanitarie e di beneficienza. Non perdete l’occasione di fare una buona azione e di rifarvi l’armadio!

E voi cosa ne pensate? Se non avete ancora provato questo modo di fare shopping, non vedo cosa stiate ancora aspettando.

Veronica Repetti