Capodanno a Torino

Incredibilmente sta per succedere. Ormai non se lo aspettava più nessuno, ma anche il 2016, dopo aver portato con sé un vagone di celebrità e grandi personalità, dopo aver scatenato una serie di cataclismi, sta per fare la sua uscita trionfale e lasciare il posto al 2017. Si ripresenta quindi la tremenda questione del “cosa fare a Capodanno”, la domanda più temuta dopo “Quando ti laurei?” e “E il/la fidanzatino/a?”.
C’è chi programma di piangere sulle foto di Carrie Fisher ascoltando i grandi successi degli Wham!, ma, per i meno nostalgici, The Password ha preparato una lista di eventi per evitare il conto alla rovescia di RaiUno.

  • Capodanno in piazza: come ogni anno, in piazza San Carlo, sarà possibile partecipare al veglione. In questa edizione troviamo Samuel Romano, cantante dei Subsonica, e altri artisti della scena torinese come Ensi, Mangaboo e Niagara. A seguire, dopo la mezzanotte, i Planet Funk e i Krakatoa. L’appuntamento è alle 22.
  • Il Capodanno dell’anno: all’Hiroshima Mon Amour di via Bossoli tornano gli Avanzi di Balera, ormai ospiti abituali, con il Gioco della love. Per un Capodanno un po’ diverso dal solito.
  • Buona la prima!: per chi fosse stufo di party e vita sociale e rimpiangesse i gloriosi tempi di Ale e Franz su Italia1, ecco un evento differente. Al Teatro Colosseo, alle 21.45, il pubblico potrà partecipare ad una versione “in diretta” di Buona la prima!, lo show che ha reso celebri i due comici.
  • Capodanno con Irene Grandi: ancora musica, questa volta in piazza Vittorio Emanuele II a Moncalieri. Un concerto gratuito della celebre artista fiorentina vi scorterà verso le porte dell’anno nuovo.
  • Capodanno Bananamia 2017: al Centralino di via delle Rosine, dalle 23:59 fino alla mattina successiva, la notte sarà scatenata, con più dj-set per movimentarla ancora di più.
  • Capodanno a Sestriere: nonostante le premesse, quest’anno non è stato freddo come si pensava, quindi perché non andare alla ricerca della neve? Il 30 dicembre ad illuminare il ghiaccio sarà la fiaccolata dei maestri di scii, mentre a San Silvestro il compito spetterà allo spettacolo pirotecnico in piazza.
  • Capodanno con le lanterne: una festa inusuale, quella di quest’anno in piazza Vittorio Veneto a Pinerolo. Verranno infatti lanciate nel cielo notturno più di duecento lanterne, per dare un suggestivo effetto alla Rapunzel. Poi musica, bevande calde, cibo e brindisi.
  • Concerto di fine anno al Regio: in due date (30/12 e 31/12) il Teatro Regio aprirà le sue porte per uno spettacolo musicale fuori dal comune. Il Maestro Timothy Brock guiderà l’Orchestra del Teatro nell’esecuzione della colonna sonora di Tempi Moderni, scritta da Charlie Chaplin.

Per chi invece preferisse un tipo di serata più confortevole e in un ambiente lussuoso, ecco qualche spunto:

  • Capodanno all’Hotel Atlantic: con numerosi pacchetti, dal più cheap al più costoso – con incluso il pernottamento e il cenone, l’Hotel Atlantic offre ai propri ospiti una nottata di festeggiamenti nei locali di classe che lo contraddistinguono.
  • Capodanno al Castello di Brusasco: stessa tipologia di evento, ma in una cornice del tutto differente. Nel meraviglioso castello del XIV secolo sarà possibile trascorrere una magica serata tra sale eleganti e maestosi parchi.
  • Capodanno al Castello di Pavone: a Pavone Canavese, in un altro splendido edificio, vi attende un veglione fiabesco, ambientato in uno scenario riadattato alla perfezione per ricreare un’atmosfera che vi lascerà a bocca aperta.

La redazione coglie l’occasione per augurarvi un buon anno nuovo e per ricordarvi che quest’anno fuochi d’artificio e botti sono vietati dal Comune, per tutelare voi e i vostri animali.

Giulietta De Luca