“Attento a quello che desideri, qualcuno potrebbe sentirti”, intervista all’autrice di Brand Röd

Giorgia Quarantelli – in arte Georgette – è l’autrice di Brand Röd, un webcomic BL dai toni piuttosto oscuri. Il protagonista è appunto Brand Röd, per gli amici Brand, uno spirito malvagio che vaga nella notte con una lanterna e stringe patti con gli umani, promettendo loro vendetta tramite il fuoco e chiedendo in cambio, ovviamente, la loro anima.

Che cosa ha fatto nascere la tua passione per il disegno e quali sono state le tue influenze?
Per il disegno ho sempre avuto una venerazione fin da piccolissima, ero la disperazione di mia madre poiché disegnavo sui muri e venivo costantemente ripresa dalle maestre, quindi direi che è stata una passione innata.
Essendo nata alla fine degli anni ’80 mi sono subito avvicinata ai cartoni animati che davano in televisione a quel tempo; Sailor Moon è stato il mio primissimo manga e mi ha avvicinata al fantastico mondo dei fumetti.

Che cosa ti ha spinta verso l’idea di un fumetto?
Amo fare fumetti, prima ancora di disegnare a me piace illustrare una storia. Anche se sembra strano, non sono mai stata granché come illustratrice, mi sono avvicinata al genere solo di recente.
Di mia grande ispirazione sono i sogni che faccio, ma in generale direi che sono un pozzo di idee. Il problema è vivere abbastanza a lungo per dare voce a tutte. (ride)

Quella di Brand Röd è una leggenda piuttosto elaborata. Ti sei ispirata ad un mito realmente esistente o la storia è del tutto originale? Parlacene un po’.
100% made in Georgette!
Per creare il design di Brand mi sono messa a pensare al fuoco (i suoi capelli) e all’oscurità (i disegni che ha sul corpo) cercando di amalgamarli insieme. Con Elis (l’altro protagonista, ndR), invece, ho voluto contrapporre alla figura inquietante di Brand una completamente contraria, solare e colorata.

Che consigli daresti ai ragazzi che si approcciano ora al mondo dei fumetti?
Di non risparmiarsi. Conosco tanti ragazzi bravi che preferiscono aspettare di migliorare piuttosto che iniziare un loro progetto, facendo passare anni e anni, e spesso abbandonandolo.
Voglio direi a questi giovani talenti – o anche a quelli non troppo giovani – di provare: si può migliorare solo sul campo.

Per finire, ecco qualche link utile:

  • Qua per restare sempre aggiornati sui lavori di Georgette
  • Qua per leggere Brand Röd
  • Qua per leggere Brand Röd in inglese
  • Qua per acquistare il primo volume del fumetto e i gadget

Giulietta De Luca