Se le scuole vengono chiuse

liceocasertachiusop

La provincia di Caserta ha dovuto prendere una decisione sconcertante ed allarmante: ad un mese circa dall’inizio delle prove dell’Esame di Stato quattro scuole sono state chiuse e altre 89 potrebbero avere lo stesso destino. Come mai?

Da molto tempo la Provincia lamenta una totale mancanza di fondi, non riuscendo praticamente a pagare gli stipendi dei propri dipendenti, ed ora si è giunti al colpo di grazia: siccome non ci sono i soldi per mettere in sicurezza gli istituti in dissesto, pericolanti o comunque non a norma di legge, l’unica opzione è la chiusura. Chiaramente si tratta di una scelta estrema, dovendo decidere se rischiare la vita di studenti, insegnanti e dipendenti scolastici o mettere i lucchetti ai cancelli, si è deciso per la seconda opzione. Ma com’è possibile che questo accada nell’Italia del 2017?
Tra le voci degli studenti dei quattro istituti chiusi si sente l’amarezza per una doccia fredda ed inaspettata; loro con il presidente della Provincia ci avevano parlato ed erano stati rassicurati che le loro scuole non sarebbero state chiuse.
Poi arriva maggio e tutto cambia, i problemi strutturali degli edifici sembrano ancora più evidenti e si decide di chiudere.

Nel frattempo dalla Regione, il presidente DeLuca annuncia che verrà stanziato un milione di euro come fondo straordinario per mettere in sicurezza quelle scuole ed evitare che gli alunni si ritrovino senza aule, ad un mese dalla Maturità.
Tolto il fatto che secondo i calcoli della provincia quel milione non basterà a risolvere il problema, qui la domanda è un’altra: se la provincia di Caserta versa in queste condizioni, tragiche, da diverso tempo, tanto che tutta la Campania lo sapeva, come è stato possibile che nessuno sia intervenuto? Oltre al milione di euro che la Regione dice di voler stanziare, come verrà risolta strutturalmente la questione? E soprattutto, quante altre scuole a Caserta e provincia, in Campania, nel Sud Italia e in tutto il territorio nazionale sono nelle stesse condizioni?

Cecilia Marangon