Occidentali’s sushi – TO eat&drink

Negli ultimi anni i ristoranti giapponesi si sono moltiplicati a vista d’occhio. Che sia per un all you can eat o alla carta, il sushi ha conquistato i nostri stomaci. Una volta accettata la realtà che il vero sushi qui in Italia non esiste (così come la vera pizza non esiste al di fuori dei nostri confini), chiunque voglia passare una serata all’insegna di pesce crudo non ha che l’imbarazzo della scelta.

L’ampio ventaglio di possibilità rende però difficile potersi orientare con sicurezza. Quella che segue è quindi una selezione dei nostri ristoranti giapponesi preferiti. Per scelta abbiamo deciso di tenere fuori i ristoranti di catene o franchising, per concentrarci su quelli più unici e caratteristici.


  • ARCADIA – Galleria Subalpina

L’Arcadia è un’istituzione. In una cornice decisamente lontana dal consueto ristorante giapponese, l’Arcadia non è esclusivamente incentrato sulla cucina orientale, ma l’alta qualità del suo menù ne fa una tappa obbligata. Elegante ma non formale, è sempre aperto. Da sottolineare inoltre la qualità altissima del cibo e la cortesia del personale, forse un tantino distaccato (comprensibile, data la raffinatezza della location).

Se conoscete qualcuno e volete fargli amare Torino, portatelo all’Arcadia, ma attenti al prezzo, non è un posto per tutti i giorni.

  • KENSHO – Via Mercanti 16

Decisamente più minimal, Kensho è universalmente riconosciuto come uno dei migliori ristoranti di sushi (ma non il migliore). L’unanimità delle opinioni indica come questo ristorante sia al top come qualità, tanto a pranzo quanto a cena.

Due particolari degni di nota: l’estetica e il vino. L’estetica dei piatti sembra ricevere un’attenzione particolare e vi farà apprezzare il cibo prima con la vista che con il gusto. Decisamente inusuale, ma azzeccatissimo, è l’accostamento di una vasta selezione di vini al cibo giapponese.

Anche in questo caso ci sentiamo di raccomandarlo per le occasioni importanti: il ristorante è di fascia medio-alta.

  • SUSHISOUND – Via Volta 8/E

Scendiamo lievemente (ma non troppo) di prezzo ed allontaniamoci ancora un po’ dal centro: Sushisound si trova a due passi dal cinema Reposi ed è riuscito a suo modo ad affermarsi in una zona insolitamente ricca di ristoranti giapponesi. L’ambiente è poco illuminato in alcuni angoli, ma mai asfissiante. La qualità del cibo è buona ma non eccelsa e la scelta di tipi di pesce è un po’ carente. Nonostante questi lati negativi, il ristorante rimane consigliato, soprattutto per il personale disponibile.

Consiglio: provatelo a pranzo quando il ristorante è meno affollato.

  • SHIZEN – Viale Enrico Thovez 6

Due cose colpiscono di Shizen, una decisamente positiva e una meno positiva.

La nota positiva è la location, magnifica: il ristorante è composto da un interno minimalista e da un dehors in un pergolato dall’atmosfera romantica.

La nota negativa è il prezzo. Niente formula all you can eat, ristorante alla carta vecchio stile e il conto che lievita ad ogni piatto ordinato. Il prezzo elevato è ampiamente giustificato da uno standard qualitativo molto alto.

Data la natura quasi di lusso del posto lo consigliamo a chi deve festeggiare l’anniversario con la dolce metà (o a chi deve farsi perdonare qualcosa di grave).

  • WASABI – Corso Ferrucci 72

Wasabi è il ristorante giapponese migliore di Torino. Punto.

Uno dei pochi ristoranti interamente gestiti da giapponesi (cosa decisamente non scontata), il Wasabi prima ti fa innamorare con l’atmosfera autentica per poi punirti con il conto. All’ingresso viene chiesto, ai clienti che lo desiderano, di togliersi le scarpe e prendere posto sui tradizionali tatami. Il menù è corto, senza figure o eccessive didascalie, il cibo è preparato tutto sul momento (preparatevi ad aspettare parecchio) e la qualità è inarrivabile. Non potete dire di aver mangiato il sushi se non siete mai stati da Wasabi.

Nota negativa, il prezzo: la qualità e l’abilità dei cuochi e l’atmosfera si pagano profumatamente. Piccolo consiglio: andate preparati e non seguite i menù pre-impostati.


Buon appetito a tutti! Itadakimasu!

Luca Negro

3 commenti Aggiungi il tuo

  1. banannakitchen ha detto:

    Ottimi consigli! Sono di Torino, adoro il sushi e concordo con le tue opinioni! Hai mai provato anche Shabu e Daiichi? Per me sono ottimi!

    Mi piace

    1. Luca Negro ha detto:

      Shabu è nella lista dei “ToDo”, mentre Daiichi l’ho già provato ma non mi ha entusiasmato eccessivamente (però il posto è bellissimo)

      Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...