Notte Europea dei Ricercatori 2017

L’estate purtroppo ci ha abbandonati, gli esami di settembre ci hanno sfiniti e le lezioni, ahimè, sono già ricominciate… ma per chiunque non fosse ancora pronto a ricominciare con la solita routine la città di Torino propone un’occasione imperdibile: venerdì 29 settembre le vie del centro ospiteranno numerose e interessanti iniziative in occasione della Notte Europea dei Ricercatori, progetto promosso e finanziato dalla Commissione Europea che quest’anno giunge alla sua dodicesima edizione. Esperimenti, giochi, spettacoli, mostre e visite ad archivi e musei aperti apposta per l’occasione saranno a vostra disposizione senza interruzioni dalle ore 17.00 alle 24.00.

Requisiti richiesti per partecipare? Qualunque siano le vostra età o le vostre conoscenze in materia, tutto ciò di cui avrete bisogno per girare tra i vari stand dislocati tra Piazza Castello e dintorni sarà un po’ di sana curiosità… e un pizzico di pazienza per osservare con calma tutte le iniziative preparate apposta per l’occasione.

Tra le proposte più particolari nei quattro possibili percorsi tematici (Scienza e tecnologia, Salute e medicina, Ambiente e sostenibilità, Società e cultura), The Password vi consiglia:

“Voi che correte sì per l’aura fosca: Inferno”
Accorrete numerosi, amanti della letteratura, semplici curiosi o studenti in crisi prima di un’interrogazione, per assistere a un’entusiasmante maratona durante la quale 34 volontari useranno la loro voce per ridare vita alle pagine più famose della tradizione italiana, attraverso la lettura integrale di tutti i canti dell’Inferno dantesco. Partenza prevista per le 16.30 in Piazza Castello (n^65). Non mancate!

“Virtual room”
Siete stanchi di vedere le ricostruzioni dell’antica Roma solo nei film o nei documentari? Vorreste esplorare siti archeologici sconosciuti? Se la risposta è sì, la Virtual Room di via Bonafous (n^4), con la sua innovativa tecnica di ricostruzione virtuale degli ambienti, è ciò che fa per voi.

“Tram della scienza”
Se pensate che il 68 a Porta Nuova sia sempre affollato evidentemente non siete mai saliti sul tram della scienza, peculiare mezzo di trasporto tra spazio, tempo, curiosità, enigmi e leggi della fisica. Non serve l’abbonamento, basta attendere presso la fermata del Teatro Regio in Piazza Castello… a patto che vi siate ricordati di prenotare (gratuitamente) e ritirare i vostri biglietti presso l’apposito stand in piazza (accanto all’Info Point).

“Biblio-Musical show” & “Bibliotour in Graf”
Musica, danza e recitazione vi attendono, nella pittoresca cornice della biblioteca storica di Ateneo “A. Graf” (in Via Po 17) a partire dalle ore 21.00. Da non perdere assolutamente le visite guidate nell’arco della giornata.

“Rally della scienza”
Informazione di servizio: non spaventatevi se all’improvviso dovessero comparirvi di fronte eserciti di ragazzini tra gli 8 e i 14 anni intenti a scorrazzare qua e là apparentemente senza meta. In realtà il gioco a cui staranno partecipando, organizzato come ogni anno dall’associazione CentroScienza, ha lo scopo di permettere anche ai più piccoli di misurarsi con ricercatori, esperti del settore o semplici studenti in una sfida all’ultimo esperimento, cercando di accumulare in 80 minuti più punti possibili e -perchè no- anche qualche conoscenza in più.

Valentina Guerrera

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...