Elezioni 2018: ecco i punti principali

il

Il 4 marzo in Italia si vota per le elezioni politiche; facciamo il punto della situazione.

Gli attori principali

A destra, troviamo la coalizione Berlusconi-Salvini-Meloni, per ora favorita dai sondaggi. Sarà anche l’unica a trovare vantaggiosa la nuova legge elettorale, il Rosatellum, che infatti dona seggi in Parlamento in più alle coalizioni. I sondaggi aggiornati al 16 febbraio attestano Forza Italia al 16,5%, Lega al 13,8% e Fratelli d’Italia al 4,7%, portando il centro destra quasi a quota 40%, nonostante non si sia ancora nominato un leader in caso di vittoria.
L’uscente governo, e quindi colui che il Rosatellum l’ha ideato, invece, non potrà sfruttare questo vantaggio, a cause delle spaccature interne createsi in questi mesi. Il centro sinistra diviso vede la coalizione che verte attorno al Partito Democratico di Renzi (23%), insieme a +Europa (1,2%), Civica Popolare (1,8%) e Insieme (1,4%) attestarsi attorno al 27,5%. Liberi e Uguali, nonostante la divisione dal partito maggioritario molto probabilmente otterrà dei seggi in Parlamento, dato che i sondaggi lo danno al 6,4%.
A sorpresa, data l’uscita di Beppe Grillo, il Movimento 5 stelle con Di Maio si registra come primo partito in assoluto, con il 28,7% dei voti dalla sua parte.
Si attesta al 34% circa la somma di astenuti o indecisi.

Le proposte

Scuola: Liberi e Uguali si propone di abolire le tasse universitarie, mentre il Pd di togliere il numero chiuso; M5S vuole eliminare la “Buona Scuola” (la riforma renziana contestata da destra a sinistra) e togliere fondi alle scuole private; il centro destra propone gli asili nido gratis.
Lavoro: M5S e Pd concordano sul salario minimo, la destra vaglia un “Piano Sud” per le zone che hanno sentito di più la crisi economica.
Pensioni: Pd propone le “pensioni di garanzia” per i giovani lavoratori, mentre destra e M5S concordano si debba superare la legge Fornero.
Immigrazione: LeU e Pd a sostegno dell’aumento di dialogo con l’Europa per aumentare i corridoi umanitari e superare la Bossi-Fini, il centro destra opta per rimpatri e blocco degli sbarchi.
Sicurezza: M5S e destra attenti alla tematica, con proposte di nuove assunzioni nei corpi di polizia o nuovi ruoli “locali”; LeU invece propone una riduzione delle spese militari, e Pd guarda agli Stati Uniti d’Europa.
Tasse & Ambiente: Tutti d’accordo su sgravi fiscali per le fasce meno agiate e maggiore attenzione ambientale.
Parità: LeU e Pd gli unici ad esprimersi in favore di quote rosa e maggiori diritti per le donne, oltre a uguali diritti per coppie dello stesso sesso.
C’è molto carne al fuoco quindi, ma in molti casi si tratta di programmi molto fumosi, poco chiari nei perché e per come, nel caso di Forza Italia e Lega, differenti per certi punti all’interno della stessa coalizione; soprattutto le promesse elettorali mancano di realisticità, perché attuarle costerebbe miliardi, che lo Stato non ha. Il Pd rimane l’unico ad avere almeno messo in conto una maggior controllo fiscale, con cui ottenere un po’ di fondi.

Il Rosatellum

La nuova legge elettorale è detestata da tutti: infatti, unendo sistema maggioritario a proporzionale, arrivare ad avere la maggioranza in Parlamento sarà una vera impresa per chiunque. Prendendo per esempio per buoni i dati dei sondaggi, nessuno avrebbe la maggioranza assoluta alle camere, e quindi, nell’imprevedibilità del risultato, gli scenari possibili sono due: o si formeranno delle alleanze dopo il voto tra le maggiori forze politiche, oppure si tornerà a votare, con un probabile aumento delle astensioni.
Non saranno certo delle elezioni esaltanti quindi, ma è bene arrivarci preparati!

Anna Contesso

Immagini prese da http://dait.interno.gov.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...