“Giochi o non giochi?”: L’inno alla sregolatezza di Jeux d’enfants

Jeux d’enfants è il film debutto di Yann Samuell, uscito nell’ormai lontano 2003. Tradotto in italiano come “Amami se hai coraggio”, titolo che richiama una più che banale commediola romantica, incanta i suoi spettatori proprio per l’estrema originalità della trama, in cui viene trasposta una relazione romantica totalmente fuori dagli schemi, che non può non affascinare il pubblico, anche a 15 anni dalla sua uscita.

filmfilm-300x200Julien Janvier e Sophie Kowalski, i protagonisti della storia, si conoscono alle elementari in un periodo difficile per entrambi: la madre di Julien ha un tumore, mentre Sophie è una bambina polacca di umili origini appena trasferitasi in Francia. In un mondo di adulti troppo seri e di bambini troppo cattivi, si instaura quindi una forte amicizia basata su un gioco in cui vengono proposte, a turno, delle sfide a cui non è possibile sottrarsi se si accetta di partecipare. Da bambini le sfide sono assimilabili a marachelle, per cui i due amichetti vengono costantemente ripresi da genitori e insegnanti, che cercano più volte di separarli, non rendendosi conto del fortissimo legame che si instaura tra loro. Gli anni passano e i due protagonisti crescono quasi in simbiosi, non abbandonando mai il gioco che ha contraddistinto la loro infanzia. Le sfide, ovviamente, si evolvono insieme all’età di Julien e Sophie, passando da innocenti giochi da bambini, a sempre più intricate provocazioni e umiliazioni, per culminare in episodi paradossali e al limite della moralità.

love_me_if_you_dareJeux d’enfants è quindi una commedia francese intrisa di tragedia, di convenzioni sociali aberrate, di emozioni forti e non sempre comprensibili. La sensazione che si ha durante tutta la durata del film è di tensione, di ansia verso quello a cui potrebbero arrivare i protagonisti. Si spera tanto e si rimane altrettanto scioccati. I colpi di scena sono molti, i giochi proposti sempre più assurdi e imprevedibili. Questo film ci pone davanti a interrogativi non da poco, ma sopiti nella maggior parte delle commedie romantiche: a cosa si può arrivare per sfuggire alla monotonia? Si può rinunciare a una vita serena e normale in nome di emozioni mai vissute? Quanto è lecito vivere secondo schemi ben prestabiliti? Quando stiamo giocando e quando in realtà mostriamo noi stessi?

9428855011592aab4c71d0f132dbb495“Giochi o non giochi?”, la formula usata da Julien e Sophie per proporsi le sfide, è un inno al cogliere l’attimo, al compiere azioni per il puro gusto di farlo, senza pensare alle conseguenze, alle volte catastrofiche e surreali. E in fondo, ogni spettatore di Jeux d’enfants si renderà conto di provare un piccolo brivido a ogni sfida proposta, chiedendosi nel profondo se a volte valga davvero la pena vivere giocando di più, piuttosto che adeguarsi al benpensare comune.

La trama esasperata è unita a una sapiente regia altrettanto surreale, in cui nell’incalzare del film i colori, le inquadrature e le scelte di transizione da una scena all’altra ricordano qualcosa di onirico, confuso, dai contorni sfumati e i confini poco prestabiliti. Ciò è confermato soprattutto dal finale a sorpresa, correlato di finale alternativo, quello in cui tutti in fondo sperano, che si confonde in maniera sapiente alla realtà dei fatti, all’unica conclusione sensata di un rapporto d’amore sincero quanto malato.

Concludendo, Jeux d’enfants è un film di cui consiglio la visione, in cui si arriva con facilità a detestare i protagonisti, ma in fondo, molto in fondo, a capirli un po’ di più di quanto non vorremmo.

Veronica Repetti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...