In vacanza all’isola di Rodi – AroundTheWord

Quando scelgo la meta di una vacanza sono molto severa: voglio il divertimento ma anche la cultura, il mare ma anche la possibilità di escursioni, il centro cittadino ma anche luoghi isolati con belle spiagge. Il tutto (ovviamente!) a prezzo abbordabile. Facile, no?

Una delle mete che offre tutto questo è l‘isola di Rodi. La più grande delle isole del Dodecaneso, a 17,7 km dalle coste turche, con un caldo secco e il cielo blu senza nemmeno una nuvola, offre tutti gli elementi per un viaggio da ricordare. Se pensate di prenotare una vacanza lì, ecco alcuni consigli e qualche informazione in più.

Rodi

Dove risiedere? Tutto dipende da cosa volete. Se volete avere tutto a portata di mano, vi consigliamo Rodi Town, mentre, se siete giovani amanti della vita notturna, Faliraki. Non che a Rodi città non ci sia vita notturna (tutt’altro!), ma Faliraki è una “Rimini greca”, quindi troverete una lunga strada piena zeppa di locali da ambo i lati, con pr scatenati e infinite attività tra cui scegliere (avviso: la spiaggia è a sua volta come quella di Rimini). Se invece volete tranquillità e belle spiagge, la zona di Lindos fa per voi.

Ma il bello di Rodi è che è tutto abbastanza vicino: affittando uno scooter o prendendo i mezzi pubblici (che ci sono e sono buoni) potete spostarvi senza nessuna difficoltà. Forse senza un’automobile non riuscirete a visitare tutta l’isola, ma avrete comunque molte località a portata di mano e non sarete isolati nel luogo in cui sceglierete di alloggiare.

DSC_0786

Cosa vedere? A Rodi c’è tantissimo da vedere, motivo per cui vi suggeriamo di farvi fin da subito un programma. Ecco le principali mete che vi consigliamo di vedere (ma se dovessimo elencare tutte le attrattive dell’isola, la lista sarebbe ben più lunga):

Cultura, architettura e storia: Rodi Town. La città di Rodi è veramente bella: se in passato la statua del dio Helios (il Colosso di Rodi) era una delle sette meraviglie del mondo antico, oggi la città medievale è considerata patrimonio dell’umanità.
Prima di tutto a Rodi dovete visitare la Old Town e le sue mura. In genere gli italiani non si impressionano per le costruzioni antiche (viviamo in un Paese intriso di storia), eppure le mura della città vecchia – risalenti al tempo dei Cavalieri di Rodi – colpiscono per la loro imponenza.
Stessa sensazione si prova dinnanzi alla facciata del Palazzo del Gran Maestro, fortezza del quartiere dei cavalieri, che fu estremo rifugio per la popolazione nei momenti di pericolo. Vi consigliamo di visitarne anche l’interno.
DSC_0809Se avete voglia di fare un po’ di fatica (e abbiatene), salite le scale della Clock Tower, per ammirare Rodi Town dall’alto: perché nel mix di moschee e antiche costruzioni color sabbia, si inizia a respirare aria orientale.
Una visita obbligata spetta anche al porto; e, già che vi trovate a Rodi Town, potete decidere di camminare un po’ per visitare l’acropoli, ma vi avvisiamo: per quanto sia bella, sfigura un po’ se confrontata con la città medievale, che è la vera perla di Rodi Town.

DSC_0893Bellezza e storia: Lindos. Lindos è un paese di casette bianche, costruito sulle pendici di una collina che ospita i resti del castello dei cavalieri e dell’acropoli, oltre che del tempio dorico di Athena Lindia. Diverse epoche storiche che condividono uno stesso luogo e che si affacciano su un mare blu mozzafiato.

20160731_104351

Spiagge: Kalithea. Parliamo delle terme di Kalithea, a metà strada tra Rodi e Faliraki. In quella zona si trovano delle spiagge davvero belle e al tempo stesso fornite, con scogli bassi e piatti, e lettini posti sia sulla sabbia che sugli scogli. Molto bello a vedersi, ma vi diamo un piccolo consiglio: quelli scogli sono scivolosi come ghiaccio, per cui non fate come me, prestate attenzione ed evitate di cadere e tagliarvi.

Natura: Petaloudes. Detta “valle delle farfalle”, se amate la natura e avete un debole per la biologia è una meta obbligata. Il clima e le acque del fiume che attraversa l’area hanno fornito un habitat perfetto per migliaia di farfalle, che di giorno riposano sui tronchi degli alberi. Una breve camminata lungo sentieri e passerelle di legno vi permetterà di godere di questo spettacolo.

In breve: se volete una vacanza che offra davvero tanto (mare, escursioni, storia, divertimento), Rodi è una delle mete ideali.

Silvia Gemme

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...