Cos’è il NaNoWriMo e perché gli aspiranti scrittori dovrebbero partecipare

il

Moltissime persone adorano scrivere e inventare storie, ma trovare il tempo per farlo è cosa ardua. I momenti liberi sono limitati, tra università, lavoro, attività fisica e magari un po’ di vita sociale. “Questo inverno mi ci metto, giuro che troverò il tempo”, ma alla fine il tempo da dedicare alla scrittura è la prima cosa che viene sacrificata di fronte a un periodo impegnato.

È questo uno dei motivi per cui nasce il NaNoWriMo, National Novel Writing Month. Si tratta di un progetto di portata ormai internazionale, che nasce negli USA nel 1999, e che prevede la mobilitazione di scrittori di tutto il mondo durante il mese di novembre. L’obiettivo di ogni partecipante è di scrivere 50.000 parole (un breve romanzo) in un mese, dal primo novembre alle 23:59 del 30 novembre. Finite le procrastinazioni di qualsiasi sorta: nel mese di novembre si inizia e si finisce di scrivere. Lo scopo non è scrivere un romanzo perfetto, bensì quello di concludere il proprio progetto, in una sfida dello scrittore con se stesso.

Vi abbiamo incuriositi e vorreste partecipare? Per farlo dovete iscrivervi al sito del NaNoWriMo. Dovrete scegliervi un nick name, scrivere qualche informazione su di voi, selezionare la regione del mondo in cui abitate, dare un titolo alla vostra storia, nonché selezionarne il genere e scriverne la trama. A questo punto, a partire dal primo novembre, potrete iniziare a scrivere la vostra storia (non direttamente sul sito, bensì tramite il programma che usate di solito), aggiornando quotidianamente (o ogni volta che preferite) i vostri progressi, ossia quante parole avete scritto. A partire dal 20 novembre, potrete copiaincollare la vostra storia di 50.000 parole sul sito per il conteggio automatico, e per ottenere la vostra vittoria con voi stessi. Precisazione importante: gli altri utenti non vedono ciò che avete scritto, ma solo i vostri progressi, oltre a titolo e trama della storia.

L’obiettivo del NaNoWriMo non è solo quello di spingere i partecipanti a confrontarsi con se stessi, ma anche di creare una comunità di scrittori, che si aiutino e si chiedano consigli a vicenda e facciano assieme brainstorming. A questo fine è presente sul sito un forum (con la la sezione regionale che avete impostato), ma ci sono anche gruppi Facebook e chat. Consigliatissimo – per gli scrittori che vogliano tenersi allenati – è il Preptober: esercizi quotidiani di immaginazione per creare una storia e di scrittura per impostare meglio i propri personaggi e delinearne la personalità (e prepararsi quindi al meglio per novembre!).

Molti romanzi hanno avuto la loro prima stesura del corso del NaNoWriMo, come Water for Elephants di Sara Gruen o Il circo della notte di Erin Morgenstern. Cosa aspettate?

Silvia Gemme

 

Image courtesy of National Novel Writing Month

2 commenti Aggiungi il tuo

  1. illettorecurioso ha detto:

    Quest’anno voglio assolutamente partecipare!!

    Mi piace

    1. Silvia Gemme ha detto:

      Idem! Buona scrittura 😉

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...