Tre mogli e un marito

“Inoltrandosi nel deserto dello Utah si trova la comunità di Rockland Ranch,dove 15 famiglie hanno ricavato le proprie case facendo esplodere una enorme roccia di arenaria. Ma non è la sola stranezza di questa comunità. Il 50% degli uomini, qui, ha più di una moglie.”

Comincia così la serie Tre mogli e un marito, composta oggi da soli 4 episodi di circa 45 minuti l’uno presente su Netflix. Al fine di raccontare come le moderne famiglie poligame vivono oggi in America, una troupe televisiva ha scelto di immortalare un anno di vita presso questa comunità di fondamentalisti mormoni che finora aveva cercato di evitare di attirare l’attenzione verso il loro stile di vita poligamo.

Rockland Ranch nasce negli anni ‘70, quando Robert Dean Foster decise di creare uno spazio sicuro e remoto per una comunità cristiana che abbracciasse il matrimonio plurimo. Il suo essere poligamo infatti, 3 mogli e 28 figli, gli era costato un periodo di prigionia e l’impossibilità di vivere con tutta la sua numerosa famiglia contemporaneamente. Quarant’anni dopo la comunità fondata da Bob conta più di 100 persone, suddivise in 15 famiglie di cui 7 poligame.
I mormoni credono che sia la famiglia la cellula su cui si basa la società ed che solo attraverso il matrimonio (detto suggellamento) si possa realizzare “il piano eterno di Dio”.
Ma ciò che distingue i fondamentalisti dalla tradizionale chiesa mormone è la loro convinzione che la poligamia serva a raggiungere il livello più alto del Paradiso. L’idea che si diventi come Dio solo sposando più donne nasce dalla convinzione che il senso dei matrimoni plurimi sia quello di occuparsi di più persone, nello stesso modo in cui Dio si occupa di noi, per poter quindi riprodurre in minima parte ciò con cui si deve confrontare il Signore.

La vita che ci viene presentata durante la visione della serie è differente da quella che viviamo noi tutti i giorni; la comunità mira all’autosussistenza, e per questo motivo tutti devono dare una mano, bambini compresi. In una terra che è comune la vita non può che essere sicura e piena di stimoli: l’alcol e le droghe sono proibite all’interno della comunità e le armi possono essere utilizzate solo nello spazio a loro dedicato. Due piscine a cielo aperto e altrettanti tappeti elastici circondati da scivoli e altalene fanno da ambiente di crescita per i numerosi bambini presenti. Dalle riprese salta subito all’occhio come non vengano utilizzati videogiochi o televisioni come passatempi, ma biciclette, skateboard, slittini e tutto quello che un terreno così particolare può offrire.

I quattro episodi si focalizzano ciascuno su una famiglia o su un momento particolare della vita in comunità. Tra le famiglie presentate vi è quella di Enoch Foster e di Abel Morrison. Enoch è padre di 17 figli, marito di due donne e corteggiatore di una ragazza venticinquenne nella speranza che possa presto unirsi anche lei alla famiglia, diventando così la sua terza consorte. Abel invece ha già tre mogli ed è padre di 11 figli. La sua esperienza di matrimonio plurimo è stata travagliata soprattutto dopo il matrimonio con la terza compagna, la quale ha avuto parecchie difficoltà ad inserirsi in una famiglia già costruita e a mettere da parte le gelosie ed i dispiaceri per il tempo che il marito passava con le altre due mogli. In un matrimonio di questo tipo infatti l’uomo è solito dormire ogni sera in una casa diversa alternandosi in modo equo fra le tre famiglie, che nonostante vivano tutte sotto lo stesso tetto, posseggono tre diverse e separate ali della casa.

Ogni mese è usanza che il marito porti fuori ad un appuntamento una delle mogli rispettando un ordine e senza mai dare segnali di favoritismi. Ma è la morte del fratello di Abel, causata dal cancro, a mettere in discussione l’intero e precario sistema familiare che i Morrison stanno cercando di costruire. Nella Bibbia è scritto che alla morte di un uomo sia usanza che il fratello si prenda cura della moglie, sposandola a sua volta per poterle dare una casa ed una protezione; in questo caso sono due le mogli rimaste vedove di cui Abel ha promesso in punto di morte al fratello di prendersene cura. Nel corso degli episodi vediamo le due donne chiedersi se sposarsi con il fratello del loro ex marito sia la scelta giusta da fare, interrogandosi sul come tenere insieme la famiglia.

La felice vita di comunità è messa anche a dura prova dalla previsione di un disegno di legge che potrebbe essere approvato e che renderebbe illegale vivere con più di una consorte. Per opporsi è necessario uscire allo scoperto, mostrando che il senso comune sbaglia nel ritenere la vita di una famiglia poligama come quella di un gruppo comandato da un uomo crudele a cui sono sottomesse non solo le donne, ma anche i figli, creando situazioni di abusi sessuali e privazioni. Mentre il secondo o i successivi matrimoni non sono legalmente riconosciuti negli Usa, sono state tollerate, negli ultimi 40 anni, più partner considerate come mogli (il secondo e i successivi matrimoni infatti non vengono riconosciuti a livello legislativo, ma “solo” agli occhi di Dio). La proposta di legge portata avanti nello Utah potrebbe però vietare anche questa accezione, e gli abitanti di Rockland Ranch temono di essere processati, rischiando fino a 5 anni di carcere. Sarà Enoch, insieme alle sue due mogli, a rappresentare la comunità partecipando alla protesta organizzata insieme agli altri gruppi di mormoni fondamentalisti.

Durante le riprese della serie, la poligamia è stata resa illegale nello stato dell’Utah ancora una volta, ma si è deciso che la legge verrà applicata soltanto a chi deciderà di commettere il “crimine” dopo l’approvazione della suddetta, non compromettendo così la vita della comunità, ma impedendo ad essa di avere un futuro.

Daniela Perazzo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...