“Attacco a Mumbai – Una vera storia di coraggio”

“Attacco a Mumbai”, dal titolo originale “Hotel Mumbai”, è un film del 2018 diretto da Anthony Maras. È stato prodotto in Australia e presentato in anteprima mondiale il 7 settembre 2018 al Toronto International Film Festival. Dopo la presentazione all’Adelaide Film Festival, il film è stato distribuito nelle sale cinematografiche australiane il 10 gennaio 2019. La pellicola si incentra sulla storia delle vittime e dei sopravvissuti degli attentati che hanno avuto luogo a Mumbai il 26 novembre 2008. Durante tre giorni d’assedio, un piccolo gruppo di uomini armati ha sequestrato il leggendario Taj Mahal Palace Hotel, tenendo prigionieri all’interno oltre 500 ospiti e dipendenti. L’albergo, considerato in India l’emblema del progresso del Paese e del suo variegato patrimonio culturale, diventa in questo film il teatro delle vicende di un gruppo di persone comuni di diverse nazioni e religioni che si trovano a lottare insieme per la sopravvivenza, mentre i terroristi iniziano a prendere ostaggi e ad appiccare il fuoco.

Dev Patel (nominato all’Oscar per “Lion”) interpreta un umile cameriere sikh che, insieme al rinomato chef Hemant Oberoi (Anupam Kher), rischierà la vita per proteggere gli ospiti dell’hotel. La loro storia si incrocia inevitabilmente con quella di una coppia, interpretata da Armie Hammer (“Chiamami col tuo nome”) e Nazanin Boniadi, che dovrà compiere sforzi inimmaginabili per difendere il proprio bambino appena nato, e con uno spietato milionario russo (Jason Isaacs) che sembra interessato solo a salvarsi la pelle.

In alcune video-interviste realizzate in compagnia degli attori principali, il regista ha avuto occasione di spiegare quanto la tensione sia l’elemento che tiene insieme l’intera pellicola. L’intensità di tale emozione rispecchia al meglio la realtà degli eventi e unisce i vari personaggi della storia come un collante. Gli attori, in questa atmosfera, sono stati costantemente immersi negli eventi, in particolare grazie alla presenza, in vari punti del set, di grossi speakers che emettevano rumori di spari e di esplosioni.

Anupam Kher racconta invece di come girare il film sia stato stancante non solo fisicamente ma anche psicologicamente e come abbia portato un gran senso di solitudine e tristezza sul set. Tutto questo ha però permesso ai vari attori di capire che all’interno di quell’hotel, durante gli attacchi, le persone più ordinarie sono state costrette ad uscire dalla loro area di comfort per tentare di sopravvivere e aiutare gli altri. Ancora, Dev Patel racconta di aver girato proprio nel 2008 alcune scene del film “The Millionaire” negli stessi binari in cui gli attacchi si sono poi svolti, e di quanto sia stato spiazzante non solo realizzare questa coincidenza, ma anche rendersi conto che la stazione di Mumbai sia uno dei posti più frequentati di tutta l’India, dove lavoratori, donne e bambini si spostano ogni giorno.

L’idea è di non nascondere niente, di raccontare un evento terribile. E nelle interpretazioni ci sono agitazione e paura vere” aggiunge Patel. “Il tentativo è di trovare un equilibrio, creare una struttura con la sceneggiatura, per fare in modo che ci sia una spinta nella narrazione, ma cercando di non sfruttare la situazione”.

“Attacco a Mumbai – Una vera storia di coraggio” arriva nelle sale il 30 aprile con l’intento di trascinare gli spettatori nell’epicentro dell’attacco, puntando i riflettori su persone comuni che, nel reagire a uno scenario da incubo, rivelano la resilienza e il coraggio necessari a creare coesione nel momento del bisogno.

Asia Sevega

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...