Un altro traguardo per Torino: nel 2020 sarà capitale del cinema

Che la nostra bella Torino sia un po’ magica si sa, è per il suo essere così incredibilmente poliedrica che è stata più volte scelta come luogo ideale per ospitare una serie di eventi che le hanno puntato i riflettori del mondo addosso.

Dopo il successo del 2018, che l’ha resa città del gusto, e i festeggiamenti che si terranno quest’anno per la ricorrenza dei 500 anni dalla nascita di Leonardo Da Vinci –si terranno mostre ed eventi per tutta la città-, il 2020 consacrerà Torino Capitale del Cinema.

L’iniziativa, approvata il 28 maggio scorso, è stata presentata dagli Assessori comunali alla Cultura Francesca Leon e al Turismo Alberto Sacco che hanno annunciato entusiasti come Torino sia la scelta giusta: l’anno prossimo coinciderà con i vent’anni dal trasferimento del Museo del Cinema nella sede nella Mole Antonelliana e del Film Commission.
Scegliere Torino non poteva che essere la scelta più azzeccata.

Inoltre il binomio Torino-Cinema ha origini molto lontane, infatti è nella nostra città che si è sviluppata l’industria cinematografica nazionale quando il cinema è approdato anche in Italia e sono stati aperti i primi teatri di prosa e le case di produzione che sono valse alla città il titolo di capitale del cinema muto italiano.
Da allora il legame non ha fatto che consolidarsi tramite investimenti e servizi che hanno fatto del capoluogo piemontese un vero e proprio punto di riferimento sul piano nazionale ed internazionale –è al terzo posto come distretto del cinema italiano dopo Roma e Milano.

imma_cop02b

L’Amministrazione comunale ha dunque optato per la Torino come capitale del cinema tramite la realizzazione di un programma annuale con l’obiettivo di rafforzare il Distretto del Cinema di Torino, divulgando la sua centralità anche a livello internazionale, e di rendere così il capoluogo piemontese ancora più attivo sotto il punto di vista turistico e culturale.

Non sono ancora state divulgate altre notizie in merito a questa splendida iniziativa, il programma degli eventi verrà reso noto a luglio 2019 –quindi a breve, non temete.
Ciò che è certo è che per la realizzazione del progetto è stata istituita una Cabina di Regia, colonna portante per tale evento, come spiega la Città di Torino, coordinata dalle Divisioni Commercio, Turismo, Lavoro, Attività produttive e Sviluppo Economico e Servizi Amministrativi e Culturali insieme al Museo Nazionale del Cinema e a Film Commission Torino Piemonte, integrata dalle istituzioni che operano sul territorio torinese.

I filoni dominanti come tematiche sono essenzialmente cinque: Torino Città del Cinema tra passato e futuro;
Innovazione, tecnologia, multimedialità; Educazione e formazione; Accessibilità; Cinema e arti.

L’evento è stato anche presentato al Festival di Cannes. Che questo non abbia messo la pulce nell’orecchio a qualche stellina di Hollywood che verrà a farci visita il prossimo anno?
Non ci resta che aspettare –e incrociare le dita.

Ilaria Cavallo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...