22ª edizione di ‘Luci d’artista’

Dal 29 ottobre 2019 al 12 gennaio 2020, tutti i giorni dalle ore 18 alle 23, si potranno ammirare le meravigliose Luci d’Artista a Torino che ogni anno attirano numerosi turisti, italiani e stranieri.

Per il periodo natalizio la città veste i panni di un museo all’aperto che vede come protagoniste, ovviamente, le luci. Le installazioni, in totale, sono 25 e sono sparse nelle vie e nelle piazze: 15 nel centro storico, tra cui anche la Mole Antonelliana è coinvolta, e 10 nelle varie circoscrizioni.

Forse non tutti sanno che questo tipo di decorazioni hanno preso vita proprio nel capoluogo piemontese nel 1998. L’enorme successo ottenuto dalla città sabauda ha dato il via all’espansione dell’evento in Italia: nel 2006 arrivano a Salerno e 10 anni dopo a Pescara, dove le Luci d’Artista sono diventate altrettanto famose. Un’unione tra le tre città, ha prodotto un rapporto di scambio reciproco delle varie opere. È capitato, infatti, che una luminaria dal nord sia passata anche per le metropoli del centro e del sud Italia.

Dunque quest’anno, a Torino, si tiene la 22ª edizione della grande mostra all’aperto e l’effetto che si ottiene durante le serate invernali è incantevole. La città è avvolta da un’atmosfera magica fatta di luci e colori.

La Fondazione CRT ha sostenuto sin dalla prima edizione Luci d’Artista, con un investimento complessivo di oltre 5 milioni di euro.

Quando si sistemano le luci per le vie della città, automaticamente si inaugura la settimana dell’arte contemporanea per accogliere le ultime tendenze artistiche e creative. La Turin Art Week è fatta di festival, fiere, mostre, esposizioni ed esibizioni di arti visive, tra cui Artissima, la fiera d’arte contemporanea più importante d’Italia, tenuta al Lingotto di Torino dove vengono ospitati artisti di tutto il mondo.

Per questa edizione c’è una nuova e inedita installazione in piazza San Carlo: si chiama ‘MIRACOLA’ ed è un’opera di Roberto Cuoghi. È stata creata per il 500º anniversario della morte di Leonardo Da Vinci.

In questo caso le luci pubbliche e private periodicamente si affievoliscono creando una coreografia luminosa che immerge i passanti in istanti di assoluta oscurità, per poi illuminare nuovamente la piazza. Questi giochi di luci rendono omaggio alle teorie sul rapporto tra luce e ombra di Da Vinci.

Se si volessero conoscere più da vicino le installazioni più celebri, ogni sabato e domenica dal 30 novembre 2019 al 6 gennaio 2020, c’è la possibilità di fare un tour di un’ora sul bus panoramico City Sightseeing Torino, accompagnati da una guida turistica. La partenza del giro per la città inizia da piazza Castello/via Po alle 17.30 ed è possibile prenotarlo via telefono, via mail o sul sito ufficiale del bus City Sightseeing.

Rebecca Nisi

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...