7 regine dai capelli argentei

Il bianco simboleggia la saggezza, la purezza e la sacralità. Sarà per questo che, nelle storie fantasy, spopolano le regine dai lunghi capelli argentei (sfumatura più, sfumatura meno). Abbiamo raccolto qui le nostre preferite, con l’avvertimento che potrete imbattervi in qualche spoiler leggendo.

Elsa (Frozen)
Personaggio che ha incantato grandi e piccini, Elsa è una ragazza solitaria e indipendente, oltre che regina di Arendelle. Il bianco dei suoi capelli richiama il suo potere e il suo più grande segreto: la capacità di controllare il ghiaccio. Nonostante un inizio burrascoso – in cui Elsa perde la capacità di dominarsi e abbandona Arendelle per essere finalmente libera – Elsa impara, con l’aiuto della sorella Anna, ad accettare il proprio dono e la vicinanza altrui. In Frozen II, uscito il 27 novembre scorso, verrà approfondita la fonte dei suoi poteri magici.

Freya (Il cacciatore e la regina di ghiaccio)
Altro personaggio in grado di controllare il ghiaccio e di nuovo liberamente ispirato alla fiaba La regina delle nevi di Hans Christian Andersen, Freya (Emily Blunt) è una donna profondamente scossa dalla morte della figlioletta e dal tradimento del proprio compagno. Il dolore ha risvegliato i suoi poteri e l’ha spinta ad allontanarsi da tutto e a rapire bambini da addestrare come soldati, creando così il proprio esercito di “figli”. Quando infine Freya scopre la malvagità della sorella Ravenna – la regina cattiva del primo film, Biancaneve e il cacciatore – saprà riscattarsi e comprenderà che, nonostante la propria vita tragica, l’amore e la felicità possono esistere.

Daenerys Targaryen (Il trono di spade)
Personaggio ormai diventato iconico e che ha bisogno quindi di poche presentazioni, Daenerys è l’ultima rimasta della dinastia Targaryen (o almeno così pensava), in grado – come i suoi antenati – di risvegliare i draghi e di vivere in simbiosi con essi. Daenerys è mossa dall’ambizione di regnare su Westeros e di liberare il mondo dalla schiavitù; per realizzare il proprio progetto conquista città e distrugge i propri nemici, divenendo, da ragazzina che non aveva nulla, regina indiscussa su un vasto territorio. Sia che abbiate gradito lo sviluppo finale del personaggio sia che non lo abbiate fatto (trovate qui le critiche all’ottava stagione), il personaggio di Daenerys è uno dei più potenti del panorama delle serie tv degli ultimi anni.

Mirana, la Regina Bianca (Alice in Wonderland)
Come tutti gli abitanti del Paese delle Meraviglie, anche la Regina Bianca (Anne Hathaway) è un po’ svitata: delicata e carina, ma al tempo stesso facilmente disgustabile e attratta dall’oscurità (anche se troppo fifona per abbracciarla). È la sorella della Regina Rossa e la sua controparte, riesce ad ottenere la corona grazie alle gesta di Alice.

Elyon (W.i.t.c.h)
Forse i nostalgici lettori di fumetti dei primi anni 2000 ricorderanno questo personaggio. Cresciuta assieme ad alcune di quelle che saranno le W.i.t.c.h, Elyon scopre la propria vera identità di sovrana del mondo di Meridian e viene plagiata dal malvagio fratello Phobos – intenzionato a sfruttare i suoi poteri per poi disfarsi di lei – e dal servitore di questo, Cedric. Quando Elyon scopre la verità su Phobos, aiuta le W.i.t.c.h a sconfiggerlo, per poi divenire, com’era destinata, la Luce di Meridian.

Seladon (Dark Crystal: Age of Resistance)
Nella nuovissima serie targata Netflix, scritta da Jim Henson e realizzata con burattini, Seladon è la figlia della All-Maudra, ligia al proprio dovere e responsabile, a differenza della sorellina Brea. Alla morte della madre, Seladon rifiuta di prendere parte della ribellione, schierandosi con la tradizione e con gli Skeksis, la razza aliena che da molti secoli ha preso il controllo di Thra. Personaggio che oscilla tra il positivo e negativo, saprà infine riconoscere i propri errori e fare la cosa giusta.

Yue (Avatar: The Last Airbender)
Anche se si tratta più propriamente di una principessa, ne parliamo qui per il suo sacrificio degno di una regnante. Nata malata, Yue è stata salvata dallo Spirito della Luna, che nel donarle la propria forza vitale ha reso i suoi capelli bianchi. Quando la forma mortale dello Spirito venne uccisa dalla Nazione del Fuoco e il popolo di Yue perse di conseguenza i propri poteri, lei decise di restituire il favore allo Spirito, sacrificandosi.

Abbiamo saltato la vostra regina del cuore? Fatecelo sapere con un commento.

Silvia Gemme

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...