Su e giù per i borghi d’Italia in treno

L’Italia è sicuramente uno dei paesi più belli del mondo: il mare, le montagne, le città d’arte e la sua particolare cucina la rendono uno dei posti più popolari per i turisti nazionali e internazionali. Ogni borgo italiano ha un suo fascino particolare e riuscire a visitarli tutti è davvero una fortuna, ma anche un obbligo per chi vuole capire davvero la cultura italiana. E qual è il migliore momento per farlo, se non ora?

Diversi borghi italiani si possono raggiungere in treno, grazie alla collaborazione tra l’Associazione dei Borghi più belli d’Italia e Trenitalia che hanno siglato un accordo per ampliare i collegamenti. Il treno ordinario è una modalità di viaggio slow che permette di guardare e apprezzare in tutta calma e tranquillità luoghi di grande bellezza naturale.

Da Orta San Giulio a Laigueglia, da Spello a Cefalù, ecco sei paesini da visitare in treno per un viaggio fuoriporta:

ORTA SAN GIULIO – PIEMONTE

Il borgo di Orta San Giulio si conquista a piedi, avventurandosi lungo le vie tortuose del centro, tra porticati e palazzi storici. Da piazza Motta si gode di una delle viste più romantiche: il Lago d’Orta, dove sorge l’Isola di San Giulio, collegata alla terra ferma da un sistema di battelli.

LAIGUEGLIA – LIGURIA

Laigueglia è un piccolo comune, che conquista con i caruggi, le case color pastello e le piazzette sul mare. È possibile apprezzare, oltre alla marina, anche l’entroterra. Subito alle spalle del borgo troviamo la collina con la sua vegetazione mediterranea. A chi ama la natura si consiglia di salire, a piedi o in mountain bike, al piccolo borgo di Colla Micheri, nel comune di Andora, in direzione della Val Merula. Oppure di farsi portare in barca all’isola Gallinara. Per avere una visione completa dell’ampia rada marina considerata tra le più belle della Liguria, conviene percorrere a piedi il ciottolato che collega Capo Mele ad Alassio, passando per Laigueglia. Tra le località costiere vicine da non perdere: Alassio, antico borgo marinaro che fu un’importante meta delle vacanze negli anni Sessanta e, in direzione di Savona, i borghi certificati di Finalborgo e Noli.

SPELLO – UMBRIA  

Spello, adagiata fra pianura e collina, accoglie le mura romane, le torri e i suoi campanili. A piedi si arriva alla Collegiata di Santa Maria Maggiore, che custodisce opere di Pinturicchio, all’interno della Cappella Baglioni. Si può inoltre ammirare il Palazzo Comunale con una fontana del ‘500, la biblioteca, la chiesa di Sant’Andrea del 1200 e quella di San Lorenzo.

GROTTAMMARE – MARCHE

La roccia di Grottammare è una delle perle delle Marche. Località turistica della Riviera delle Palme, ha ricevuto la Bandiera Blu d’Europa e il titolo di Borgo più Bello d’Italia per il Vecchio Incasato aggrappato alla collina, dove sorgono case di pietra e vicoli lastricati. La spiaggia lunga cinque chilometri è un richiamo per l’estate dove, sul lungomare, si può pedalare sulla pista ciclabile.

BOVINO – PUGLIA

Nel Foggiano sono stati certificati con la bandiera arancione del Touring ben sette comuni. Uno di questi è Bovino, dove vi sembrerà quasi di immergervi nel Medioevo: camminerete tra imponenti portali di pietra e vicoletti lastricati, per poi arrivare al maestoso Castello Ducale.

CEFALÙ – SICILIA

È assolutamente da visitare, nel borgo di Cefalù, il Duomo dedicato alla Trasfigurazione del Salvatore. Fu edificato con l’intenzione di farne il mausoleo del sovrano. È una tappa imperdibile dell’itinerario che raccoglie le più significative realizzazioni del periodo di dominazione normanna.

Chiara Manfredi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...