Un podcast per l’estate

È ufficialmente arrivata l’estate anche per gli universitari del “ultimo appello di luglio” e del “ormai si dà a settembre”. Nonostante la pandemia in corso, i più fortunati si preparano a viaggiare e a passare giornate intere sotto l’ombrellone. Tranquilli, quello di cui sto per parlare è adatto a tutti, anche a quelli che l’estate la passeranno in città, a prendere la tintarella mettendosi al centro della piazzetta sotto casa, con il sole perpendicolare di mezzo giorno in fronte e le ciabatte sciolte sull’asfalto. Oggi, The Password vi consiglia una lunga lista di podcast di Spotify che vi potranno tener compagnia in ogni attività di questa stramba estate 2020.

Palinsesto femminista: Podcast iniziato in quarantena da Irene Facheris, conosciuta sui social anche come Cimdrp. Come è intuibile dal titolo si parla di diverse tematiche legate al femminismo, che spaziano dalla filosofia, al razzismo e alla paternità. Adatto a chi ha a disposizione un po’ di tempo e ha voglia di fermarsi per pensare ed imparare.

Daily cogito: Podcast di Rick DuFer a cadenza giornaliera, si parla di diversi aspetti della vita, di attualità o più in generale qualsiasi cosa venga in mente all’autore che sia valevole di una riflessione dal taglio filosofico. Non serve nessuna conoscenza filosofica pregressa, solo voglia di farsi ispirare da punti di vista nuovi. Adatto a chi ha voglia di qualcosa di freso, intrattenente e stimolante.

Cose molto umane: Podcast creato in quarantena da Gianpiero Kesten, una puntata al giorno. Si parla di tutto, curiosità bislacche e come dice lui “storie e cose interessanti degli esseri umani, della scienza e del mondo”, senza prendersi troppo sul serio. Adatto a chi ha voglia di farsi quattro risate e aneddoti divertenti da raccontare agli amici facendo aperitivo.  

Morgana: Il podcast di Michela Murgia scritto con Chiara Tagliaferri. Morgana racconta la vita e le storie di donne controcorrente, impopolari, non per forza buone, ma sicuramente che vale la pena ricordare. Adatto a chi ha voglia di sentire storie fuori dagli schemi, di sentirsi empowered o semplicemente voglia di conoscere di più su personaggi noti che celano molto più di quello che immaginiamo.

Contiene parolacce: podcast di Daniele Fabbri, comico satirico romano, del genere “o lo ami o lo odi”. Come dice il titolo, contiene parolacce e davvero tante. Si parla di tutto in chiave satirica e critica. Adatto a chi ama le parolacce, non è facilmente impressionabile e ha voglia di ridere a battute davvero poco politically correct.

Demoni urbani: ideato da Simone Spoladori e raccontato da Francesco Migliaccio, ogni puntata racconta agghiaccianti storie di crimini accaduti in città Italiane. Ipnotico e sinistro. Adatto a coloro che sono interessati alle storie di cronaca nera e vogliono viaggiare nelle teste dei più contorti assassini della storia del nostro paese.

Il gorilla ce l’ha piccolo: di Vincenzo Venuto, con la partecipazione di Telmo Pievani e Michele Luzzatto. Si parla di sesso e delle relazioni sociali nel mondo degli animali. Fidatevi, vi sorprenderà. Adatto a chi ha voglia di ridere e di imparare particolari divertenti e grotteschi del mondo animale.

Cronache dall’altro mondo: racconta storie paranormali, fantasmi e case infestate. Ogni puntata è un susseguirsi di brividi lungo la schiena. Adatto a chi non è facilmente suggestionabile ed è un appassionato di racconti del terrore.

Podcast per tutti i gusti e per ogni interesse, buon ascolto.

Beatrice Maschio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...