Pose, tra fiction e realtà

Il 2 maggio, sul canale statunitense FX, è iniziata la terza ed ultima stagione di Pose, lo show creato dal trio Ryan Murphy, Brad Falchuk e Steven Canals (Glee, AHS, Scream Queens). La serie racconta della comunità LGBTQ+ intorno all’ambiente delle ballroom newyorkesi tra la fine degli anni 80 e l’inizio degli anni 90.

Gli episodi si snodano intorno alle vite di Blanca, Damon, Angel, Elektra, Candy, Pray Tell; alla rivalità fra “House” (Evangelista, Abundance, Ferocity), che competono nelle ballroom; e alle problematiche legate al far parte di una “minoranza nella minoranza” nel pieno della pandemia di AIDS.

La Ball Culture

In italiano il termine “ball”, in questo contesto, è abbastanza intraducibile: potremmo definirle delle competizioni suddivise in categorie fra le varie “House”. Si tratta di un fenomeno estremamente radicato nella comunità gay e transgender nera e latina di New York, che pone le sue radici alla metà del 900. Le House, invece, come spiega Dorian Corey, una figura leggendaria delle ball in Paris is Burning, sono «una famiglia per quelli che non ce l’hanno […] un gruppo di esseri umani con un legame reciproco»: una House, secondo Dorian, è anche una «street gang gay» che invece di combattere in strada lo fa nei ball, presentandosi nelle varie categorie.

La storia vera in Pose

La fiction non si discosta molto da quella che è stata la realtà di quegli anni e lo show non fa mistero di ispirarsi a persone reali e a documentari cult come The Queen e Paris is burning. Il personaggio di Pray Tell, l’MC della ballroom, è scritto sulla figura di Junior LaBeija, l’ispiratore delle più famose catchphrase usate tuttora nella comunità LGBTQ+. La bellissima Angel Evangelista è basata su molteplici figure, tra cui spicca quella di Tracey Africa Norman, ovvero la prima modella nera e transgender a sfondare nel mainstream e la prima ad apparire su Vogue Italia. Restando nell’House of Evangelista, anche Damon ha una solida fonte alle spalle: si tratta di Willi Ninja, ballerino e coreografo considerato uno dei “padri” del voguing.

Willi Ninja in “Paris is burning”

Infine, uno dei personaggi più spettacolari della serie, Elektra Abundace (interpretata da una splendida Domique Jackson, che viene dalla vera scena ball di Baltimora e New York), è chiaramente delineato sul modello di Crystal LaBeija, una delle poche drag queen nere a essere stata ammessa ai concorsi negli anni 60, quando anche la comunità gay soffriva della segregazione razziale. Crystal rispose a queste discriminazioni creando nel 1972, insieme a Lottie LaBeija, una competizione aperta a queen nere e donne transgender, usando anche per la prima volta il termine “House”.  

Crystal Labeija in “The queen”

L’importanza della serie

Pose è una serie che si alterna fra intrattenimento leggero e vera e propria didattica. Attraverso le storie di Blanca e Pray Tell riusciamo ad aprire una finestra in un passato recente ma inspiegabilmente dimenticato, quello dei primi anni di lotta all’Aids. Sono stati anni in cui la battaglia sanitaria è andata di pari passo con la lotta per i diritti e contro uno stato completamente sordo e cieco verso milioni di vittime innocenti.

Pose è importante anche perché presenta finalmente un cast formato da persone che realmente fanno parte della comunità LGBTQ+, rispondendo alla domanda di rappresentazione senza scadere nello stereotipo.

In attesa che la terza stagione arrivi anche su Netflix, quindi, sarà bene fare un ripasso delle prime due, magari dando uno sguardo anche alle sue fonti di ispirazione.

Daniela Carrabs

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...