Rosa shocking

In piena quarta ondata Covid-19, tra tamponi e dispositivi sanitari con prezzi alle stelle, c’è un organo statale che si permette di rifiutare delle mascherine ffp2 per via del loro colore.

Di chi stiamo parlando? Della Polizia di Stato.

In particolare il SAP, Sindacato autonomo di Polizia, ha inviato una lettera di proteste al capo della polizia, definendo il colore rosa indecoroso, poiché toglierebbe autorevolezza al contrario di altri colori come bianco, nero o azzurro.

Questa imbarazzante richiesta non solo si fa beffe di chi le ffp2 non può nemmeno permettersele, ma sottolinea il grave problema che c’è dietro a questo tipo di pensiero: la mascolinità tossica.

Nell’attesa, consapevoli che la strada verso una società libera da terribili stereotipi di genere sia ancora lunga, mandiamo un bacio a Bruno Barbieri.

Vignetta: @vignette_incazzate (Daniela Montella)

Copy: Rossella Cannella

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...