Lo sciamanesimo: il viaggio nella non-ordinarietà

Nota come la più antica pratica spirituale conosciuta all’uomo, lo sciamanesimo è diffuso tutt’oggi in vari continenti: dall’Africa all’America, dall’Australia all’Asia. La parola deriva da Saman, che sta a indicare letteralmente colui che conosce.
Alla base di tale pratica vi è lo scopo di portare armonia ed equilibrio tra il mondo naturale e quello soprannaturale, poiché solo così si potrà vivere in armonia e prosperare.
Le pratiche sciamaniche cambiano in base al luogo in cui vengono effettuate, tuttavia vi sono dei caratteri costanti.

La realtà non-ordinaria

Secondo lo sciamanesimo, l’universo sarebbe tripartito: esisterebbe il “Mondo Intermedio”, il “Mondo Inferiore” e il “Mondo Superiore“. Quello intermedio è il mondo in cui viviamo, mentre gli altri sono definiti come realtà non-ordinarie, in cui lo sciamano ha la capacità di viaggiare grazie al suo tamburo.


Il Mondo Inferiore è percepito essere sotto la superficie della terra; vi si accede attraverso un tunnel e ci si ritrova in un paesaggio naturale, popolato da animali, dove è possibile comunicare e connettersi a tutti gli aspetti della natura. Anche se i paesaggi sono come quelli terrestri, le normali leggi della fisica non si applicano, di conseguenza si può respirare sott’acqua, per esempio.


Il Mondo Superiore è invece astratto, ultraterreno, formato soltanto da forme geometriche. Qui gli sciamani compaiono in ogni tipo di forma. Lo sciamano qui può comunicare con le guide spirituali, le quali sono in grado di infondergli saggezza.

Il tamburo

Per poter entrare nello stato alterato di coscienza, ossia nella realtà non-ordinaria, lo sciamano si serve di percussioni e in particolare di un tamburo. Esso non è solo uno strumento: gode di vita propria ed ha una sua anima. Infatti, ogni sciamano ne possiede uno e se ne prende cura come se fosse una persona cara.
Inoltre, il tamburo è considerato il cavallo dello sciamano, perché lo conduce in luoghi di guarigione, di sogno, di bellezza.


Le ragioni della grande importanza data a questo strumento sono svariate, ma non abbiamo che ipotesi. Alcune di queste sostengono che la vibrazione della membrana del tamburo raggiunga la frequenza di 7.2 Hertz, che equivale a quella a cui risuona la Terra. Altre sostengono che il tamburo ci metta in connessione con le nostre parti più antiche, così da poter ritrovare le nostre origini e distanziarci dal mondo moderno, fonte di grande stress.

La guarigione

Una delle azioni compiute dallo sciamano è quella di guarigione, la quale viene praticata in due modi principali: il primo consiste nel reintegrare la persona al suo potere benefico e vitale; il secondo nell’estrarre da essa le energie nocive.


La prima pratica avviene attraverso il recupero dell’animale guida. La sua perdita comporta malattia e depressione, pertanto lo sciamano ha il compito di riportarla alla persona interessata così da restituirle benessere. In situazioni più gravi come quella di un coma, è necessario ricorrere al recupero dell’anima – ossia la nostra essenza vitale, la quale ci permette di vivere.


La tecnica dell’estrazione, invece, viene praticata nel caso di malattie fisiche localizzate, che lo sciamano è in grado di vedere quando si trova nello stato alterato di coscienza ed è quindi in grado di estrarle.


Alla base di tali pratiche vi è la convinzione che la vera guarigione non possa avvenire soltanto a livello fisico, bensì anche a livello spirituale, dove si trovano le radici della malattia.

Nonostante sia composto da credenze ormai in forte contrasto con lo stile di vita Occidentale, lo sciamanesimo è un tema di forte interesse; ne ha parlato l’antropologo John Barleycorn:

“Sembra che l’interesse dimostrato dall’Occidente nei confronti dei sistemi filosofici, terapeutici, mistici ed esistenziali di culture extra-europee e precristiane riflettano una aspirazione ardente verso un approccio alla vita fondato su esperienze interiori profonde”.

Emily Aglì

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...