Il regista e la fanciulla

Roman Polański è uno dei più brillanti registi della storia del cinema. Nel 1977, tre anni dopo aver girato Chinatown, splendido film con Jack Nicholson nei panni del protagonista, violentò una tredicenne nella villa di quest’ultimo, “con l’ausilio di sostanze stupefacenti”. Fu arrestato con sei capi d’accusa. L’avvocato della ragazzina, per evitare di farla deporre pubblicamente in…

Loro accusano Roman (Viol)anski

Di recente ha raggiunto il grande schermo un nuovo film di Polanski: J’accuse (L’Ufficiale e la Spia), che mette in scena la storia del capitano Alfred Dreyfus – l’errore giudiziario per antonomasia. Tuttavia, l’uscita del film del celeberrimo regista viene accolta con ostilità, in particolare in Francia. Benché in molti si siano precipitati nei cinema…

Castrazione chimica: è davvero la soluzione?

Frequentemente le parole “stupro” e “castrazione chimica” si muovono di pari passo, una conseguente all’altra.  Ne abbiamo sentito parlare molto anche negli ultimi mesi, che hanno visto come protagonisti diversi casi di violenze sessuali avvenuti in varie parti d’Italia. Il ministro dell’interno Salvini, insieme ad un coro di sostenitori, ha rivendicato la necessità della castrazione…

La lunga estate razzista

L’estate 2017 ha certamente raggiunto un inaspettato ed indesiderato record: il numero di casi di violenza e razzismo che si sono verificati in tutto il paese.