Maturità 2022: come stai?

L’Esame di Stato è ormai alle porte. Per la prima volta gli studenti e le studentesse si presenteranno davanti alla commissione con un bagaglio di esperienze intrinsecamente legate alla – e negate dalla – pandemia.
Come hanno vissuto questi ultimi anni i futuri maturandi? Come reputano la loro preparazione? Cosa ne pensano delle modalità d’esame e del preavviso?
A queste e ad altre domande ha provato a rispondere la nostra redattrice @_gaiabertolino dopo aver sottoposto un questionario ad alcuni studenti di quinta superiore.

#maturita #maturita2022 #notteprimadegliesami #pandemia #covid #scuolaecovid #dad #gaiabertolino #thepassword #ThePasswordUnito #unito

Salone del Libro: un sentimento “selvaggio”

Il Salone del Libro di Torino non è (solo) un luogo fisico, è molto altro.
Camminando tra i corridoi, gli stand del Salone che si è concluso lunedì 23 maggio, la nostra redattrice Gaia Bertolino, ce ne racconta l’anima.

#salonelibro #salonelibro22 #salto #torino #salonelibrotorino #salonelibrotorino22 #cuoriselvaggi #gaiabertolino #thepassword #thepasswordunito #unito

@_gaiabertolino @salonelibro @nicola.lagioia

Esercizi di Leggerezza, il nuovo romanzo di Intimo Distacco

Esercizi di Leggerezza è il nuovo romanzo di Luca Laudito e Marco Rocco, creatori di Intimo Distacco, una realtà che conta ad oggi più di 300mila seguaci su Instagram.

In occasione dell’uscita del romanzo, la nostra redattrice Gaia Bertolino, ha chiacchierato con Luca e Marco in merito alla crescita del loro progetto e alle peculiarità di Esercizi di Leggerezza.

#esercizidileggerezza #lucalaudito #marcorocco #intimodistacco #lucadistacco #marcodistacco #fumetti #letteratura #interviste #stefaniamassaricommunication #stefaniamassari #libri #rizzoli #thepassword #thepasswordunito #unito #gaiabertolino

TAG
@rizzolilibri @lucadistacco @intimodistacco #marcodistacco @stefaniamassaricommunication

Denim Day: dall’Italia all’Italia trent’anni dopo

Era il 1998, quando la Corte di Cassazione ha affermato che un paio di jeans troppo stretti indossati durante una molestia, avvenuta a Potenza nel 1992, potessero giustificare lo stupro subìto. In tutta Europa, si è diffuso il Denim Day come ricorrenza per ricordare il victim blaming e le vittime di abusi sessuali.
La nostra redattrice Gaia Bertolino ci parla della genesi del Denim Day e di come questo viene (finalmente) ricordato, anche in Italia, con flashmob sparsi per la Penisola.

#denimday #breakthesilenceita #breakthesilence #victimblaming #peaceoverviolence #denimday2022#thepassword #thepasswordunito #unito #gaiabertolino

@almaterratorino
@breakthesilence_italia
@bottega23.fossano
@ilramocoop
@revolution.fossano

Torino: uno sguardo antropologico sulla protesta transfemminista dell’8 marzo – parte 2

L’8 marzo 2022 a Torino si è tenuta una manifestazione del movimento transfemminista, che ha fatto da contorno allo sciopero indetto da Non Una Di Meno in occasione della Festa della Donna. Riprendendo quella protesta e partendo da quell’avvenimento le nostre redattrici Emily Aglì e Gaia Bertolino hanno cerato di interrogarsi sul movimento sociale transfemminista attraverso gli strumenti dell’antropologia politica.

In questa secondo parte vengono trattati alcuni punti salienti emersi durante interviste fatte a proposito del movimento sociale: il tema della disobbedienza civile, quello dell’interconnessione tra le diverse reti, per poi concludere illustrando quali forme di sciopero, per il movimento transfemminista, sono ritenute valide.

TAG IG
@nudm_torino
@xrtorino
@xritaly
@_jenniferguerra_
@cimdrp

Antropologia e Netflix: le scuole residenziali in Chiamatemi Anna

I libri di storia non sono soliti dedicare nemmeno poche pagine alle scuole residenziali che sono state operative in Canada per più di un secolo.
E’ Netflix, nel 2019, con la terza stagione di Chiamatemi Anna, a porre l’attenzione su questo fenomeno e sulla comunità indigena canadese.
In questo articolo, @_gaiabertolino illustra il fenomeno delle scuole residenziali per poi passare al modo in cui il tema è stato affrontato nella serie tv.

#antropologia #etnografia #scuoleresidenziali #indigeni #canada #indigenicanadesi #comunitaindigene #chiamatemianna #netflix #serietv #annewithane #annadaicapellirossi #lucymaudmontgomery #avonlea #kakwet #thepassword #thepasswordunito #unito #gaiabertolino

TAG IG
@vittoriabellacicco
@nes_burche
@aliceafricano_
@_.joy.ful._
@halfcode.jpg
@myrskai
@michi_ancona
@twin__twister

5 podcast (+1) da ascoltare su Spotify

I podcast hanno un vantaggio che i libri e i giornali non hanno: sono portabili e (nella maggior parte dei casi) gratuiti e forse è proprio per questo motivo che negli ultimi anni gli ascolti sono cresciuti in modo esponenziale.

Vista la vasta scelta, potrebbe non essere facile trovare quello giusto da ascoltare.

La nostra redattrice Gaia Bertolino vi presenta una guida, con i 5 podcast (+1) che vale la pena recuperare su Spotify.

8 marzo: “Torino e le donne” all’archivio storico

La nostra redattrice Gaia Bertolino ha visitato la mostra “Torino e le donne” presente all’Archivio Storico di Torino.
In uno spazio fisico relativamente modesto è racchiuso un secolo di storia: passando dalle associazioni femminili in epoca fascista alle imprese gestite da donne presenti sul territorio torinese per poi passare alle prime conquiste e a tutte le cittadine onorarie della Città di Torino.
Un’occasione, quella della settimana della Festa della Donna, in cui regalarsi un’ora immersi nella Storia per scoprire i motivi che hanno fatto cadere la Festa proprio l’8 marzo.

Europa, XXI secolo: la stagione degli attentati terroristici

Il XXI secolo è stato un periodo decisamente travagliato dal punto di vista delle dinamiche internazionali.

Ne sono esempio i numerosi attentati che, a partire dal più famoso dell’11 settembre 2001, hanno scosso l’equilibrio di diversi Paesi.

La nostra redattrice Gaia Bertolino, nel suo ultimo articolo, ripercorre la storia più recente per indurre una riflessione su alcuni tra gli attentati terroristici più e meno noti, concludendo infine con la menzione di una struggente lettera aperta, pubblicata nel 2016 da Chaimaa Fatihi, allora laureanda in Giurisprudenza.

Se volete saperne di più, non vi resta che consultare il nostro ultimo articolo!

Olimpiadi Pechino 2022: lo sport che fa politica

Mentre a Pechino, nelle ultime settimane, si correva per aggiudicarsi una delle ambite medagli olimpiche; le tensioni tra Russia e Ucraina hanno continuato a crescere.

Se in questo secondo caso i problemi erano dati dall’imminente conflitto, nel primo caso russi e ucraini hanno lanciato un messaggio di pace con l’unica arma che possiede un atleta: l’agonismo. Al termine delle gare di freestyle e skeleton, infatti, tre atleti hanno posto l’attenzione sulla situazione attuale.

È davvero possibile separare lo sport dalla politica?