Il Denim Bar: il sogno americano nel centro di Torino

A pochi giorni dalla ripresa delle lezioni universitarie, e in piena sessione esami, The Password ha deciso di raccontarvi di una realtà particolare che si trova nei pressi di uno dei poli universitari più frequentati: Palazzo Nuovo.

Proprio davanti all’Aula Studio Verdi si trova il Denim Bar, che non è un comune bar, ma una realtà molto più sfaccettata, diventata un vero e proprio punto di riferimento per i giovani universitari torinesi.

Abbiamo incontrato Daniele, che insieme a suo fratello Stefano e a sua mamma Livia ha dato vita a questo progetto, per fargli alcune domande riguardo al Denim. Questo nome, infatti, non è casuale, ma il bar è stato denominato così perché oltre a essere un bar è un negozio di vestiti, specialmente di capi in denim, appunto.

Come è nata l’idea di fondere una linea di vestiti con la caffetteria?

Questo concept è ispirato al sogno americano. L’idea di unire l’abbigliamento in denim con la caffetteria ci ha fatto optare per un tipo di menù tipicamente USA: infatti, oltre al classico espresso, offriamo il caffè americano e molte bevande non consuete nei classici bar italiani, che insieme alla musica rock sempre in sottofondo contribuiscono a rievocare l’ambientazione americana.
Mia madre lavora da tempo nell’industria dell’abbigliamento ed è lei che si occupa principalmente degli abiti che selezioniamo ed esponiamo in negozio, che rispecchiano quasi sempre i nostri gusti, le tendenze del momento e non solo.

Hai molto a cuore rendere la tua attività ecologicamente sostenibile, anche se è molto complicato in una realtà come questa. Cosa fate per agire in questo senso?

Utilizziamo materiali principalmente biodegradabili e diamo la possibilità ai clienti fissi di portare la loro tazza da casa che teniamo qui e che possono usare quando vengono, in modo da evitare di produrre rifiuti. Devo ammettere che non è facile riciclare in questa zona di Torino infatti, nonostante diverse segnalazioni, non siamo riusciti ad avere una campana del vetro. Comunque noi facciamo quello che possiamo, nel nostro piccolo, per ridurre l’impatto sull’ambiente.

Cosa pensi che abbia determinato maggiormente il successo del Denim Bar?

Penso che sia il fatto che è diventato un luogo di ritrovo e di incontro, che è una delle cose che amo di più di questo lavoro. Mi piace l’idea di poter mettere in contatto persone che appartengono a gruppi diversi e, spesso, questo contatto si trasforma in un’amicizia.

Molti dei redattori di The Password frequentano il Denim Bar, e noi sappiamo che ciò che agevola maggiormente la creazione di nuovi rapporti è il carattere spontaneo e positivo di Daniele, che chiacchiera con chiunque si sieda davanti al suo bancone permettendo di poter fare delle pause dallo studio che ricaricano davvero.

Emma Battaglia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...