L’arte contemporanea a Torino: gli appuntamenti della stagione autunnale 2020

Torino è terreno fertile per l’arte contemporanea, questo ormai è un dato assodato e ogni anno si moltiplicano le iniziative a sostegno e a promozione di questo settore, in particolare nel periodo autunnale.
Anche quest’anno le rassegne artistiche non mancheranno il loro appuntamento, adeguandosi alle normative in materia di Covid-19, per garantirne la fruizione in maniera sicura. In ogni caso, si consiglia di consultare i siti internet o i profili social dedicati per ulteriori aggiornamenti.

La stagione è stata inaugurata il 1° ottobre col progetto Beyond Walls – Oltre i muri firmato dall’artista franco-svizzero Saype, già nella classifica di Forbes delle 30 personalità sotto i trent’anni più influenti nel mondo dell’arte e della cultura per il proprio impegno sui temi della sostenibilità, della condivisione e dell’inclusione sociale. L’opera consiste in un enorme dipinto che rappresenta delle mani che si stringono a formare una sorta di catena ed è stata realizzata sui giardini del Parco archeologico della Porta Palatina di Torino, tramite l’utilizzo di pigmenti biodegradabili, ideati dall’artista stesso che le garantiscono una durata limitata che va dai 15 ai 90 giorni. Beyond Walls rappresenta la settima tappa della “più grande catena umana della storia”, che, partita l’anno scorso dalla Tour Eiffel di Parigi, è destinata a coprire cinque continenti per un progetto davvero globale; la natura effimera dell’opera e i suoi rimandi multietnici e multiculturali rimandano all’idea di un’umanità in costante evoluzione, che non è disposta a farsi ostacolare da restrizioni o muri e che si fa portavoce di tolleranza e inclusione.
Il progetto, inoltre, è affiancato dalla prima mostra personale dell’artista allestita presso le sale centrali della Galleria Sabauda dei Musei Reali, che hanno sostenuto l’iniziativa insieme al Gruppo Lavazza.

Beyond-Walls a Torino. Photo credit: Valentin Flauraud for Saype.

Tra le espressioni artistiche contemporanee un ruolo rilevante è occupato dalla fotografia e in questo ambito si colloca la mostra di fotogiornalismo più importante al mondo: il World Press Photo 2020 si tiene a Torino, a Palazzo Madama, dal 10 ottobre corrente al 18 gennaio 2021. Dal 1955 la Fondazione World Press Photo con sede ad Amsterdam organizza annualmente un foto-concorso con una giuria internazionale, alla quale partecipano migliaia di fotoreporter. In questa edizione 2020 la mostra presenta 157 immagini: tra queste, Straight Voice, firmata dal giapponese Yasuyoshi Chiba dell’agenzia Agence France-Presse, si è aggiudicata il premio World Press Photo of the Year 2020. La fotografia ritrae un ragazzo, illuminato dalla luce dei telefoni cellulari, che recita una poesia di fronte ad altre persone che lo applaudono, in occasione di una manifestazione a Khartum, in Sudan, dopo il colpo di stato militare contro Omar al-Bashir nel giugno 2019.
Sul podio delle diverse categorie si sono distinti anche sei italiani: in ambito piemontese, il torinese Fabio Bucciarelli ha vinto il secondo premio nella sezione storie della categoria General News per un servizio realizzato per L’Espresso sulle proteste in Cile (ottobre 2019) e il cuneese Nicolò Filippo Rosso si è classificato terzo nella sezione storie della categoria Contemporary Issues.

World Press Photo dell’Anno 2020 – 1° premio soggetti singoli:
Yasuyoshi Chiba Giappone, Agence France-Presse.

Per quanto riguarda gli appuntamenti della tanto attesa Contemporary Art Week torinese, di solito collocata in concomitanza della prima settimana di novembre, quest’anno gli effetti della pandemia hanno costretto a modificare le modalità dei progetti e delle fiere che animano il capoluogo piemontese.
In particolare, la scelta di Artissima 2020, in programma dal 6 all’8 novembre, è stata quella di non svolgere la sua 27esima edizione in presenza, ma in modalità online, sulle proprie piattaforme digitali: a tal proposito sarà lanciato il progetto Artissima XYZ, una piattaforma digitale che sarà attiva dal 3 novembre al 9 dicembre 2020, il cui nome, XYZ, secondo quanto dichiarato dalla direttrice, Ilaria Bonacossa, “richiama l’approccio pluridimensionale e multimediale adottato dalla piattaforma, pensata per restituire l’esperienza fisica attraverso quella virtuale. Il visitatore potrà così apprezzare il valore dell’opera d’arte non solo vedendola, ma anche ascoltando la sua lettura critica e scoprendone la genesi creativa attraverso contenuti fotografici, video, interviste e podcast che vedranno protagonisti gli stessi artisti, galleristi e curatori”. Inoltre, su XYZ verranno condivise le tre sezioni in cui è stata divisa la fiera: Present Future, a cura di Ilaria Gianni e Fernanda Brenner, Back to the Future, a cura di Lorenzo Giusti e Mouna Mekouar e Disegni, a cura di Letizia Ragaglia e Bettina Steinbrügge.
Si svolgerà comunque un progetto fisico realizzato in collaborazione con la Fondazione Torino Musei, che verrà definito nei prossimi giorni.

Artissima XYZ, piattaforma digitale dedicata all’edizione di Artissima 2020.

La Art Week di Torino vedrà comunque svolgersi altri cinque eventi, ovvero Paratissima, Flashback, The Others e Dama che hanno confermato che le loro rassegne si terranno regolarmente.

Paratissima 2020 ha deciso di confermare la propria sede, la ex Accademia Artiglieria di Torino, per mantenere inalterata la propria identità e la propria mission di sostegno nei confronti dell’arte emergente, suddividendo l’evento in tre sezioni, Arti visive, Gallerie d’arte e Fotografia, fruibili in quattro appuntamenti. Il programma prevede: una prima parte dal 23 ottobre al 1° novembre sarà dedicata alle arti visive con le mostre collettive a tema curate dai giovani curatori di Nice; la seconda parte dal 6 all’8 novembre verrà occupata dalle gallerie d’arte; la terza dal 13 al 22 novembre saranno esposte le mostre di arti visive curate dalla direzione artistica; e infine l’ultima parte dal 27 novembre all’8 dicembre avrà come protagonista la fotografia.

Flashback 2020, la fiera dedicata all’Arte Antica e Moderna, giunta alla sua ottava edizione, fa parte di un progetto attivo tutto l’anno, nato per offrire una diversa visione sulla storia dell’arte e sulla storia di oggi. L’edizione 2020, in particolare, si terrà in forma “diffusa”, estendendosi dal 3 novembre al 7 marzo 2021 e prevede di creare un network tra le gallerie sostenute dal progetto in modo che ognuna possa condividere la mostra allestita presso la propria sede. Le gallerie, quindi, parteciperanno pur rimanendo nelle proprie città, e Flashback sosterrà e promuoverà il loro lavoro attraverso le proprie piattaforme digitali.

The Others Art Fair 2020, si affianca alle precedenti iniziative con lo scopo principale di valorizzare le nuove energie creative e anche per questa nuova edizione, la fiera coinvolgerà centinaia di artisti provenienti da diverse parti del mondo per celebrare al meglio i suoi primi dieci anni. Per la prima volta la fiera si svolgerà su 5 giorni, dal 4 all’8 novembre, negli spazi di Torino Esposizioni.

Dama è un progetto indipendente che solitamente si svolge all’interno di sedi storiche del centro di Torino e coinvolge un gruppo di gallerie internazionali direttamente invitate dalla direzione artistica; quest’anno, vista l’emergenza, si concentrerà esclusivamente sul Live Programme con un format dedicato ai video, che si svolgerà a Palazzo Chiablese, dimora storica che per la prima volta si aprirà al contemporaneo, dal 4 all’8 novembre.

La pandemia ha messo a dura prova il settore artistico in ogni ambito e la scelta di Artissima di rinunciare alle solite modalità di realizzazione, in favore del mezzo digitale, ne è l’ennesima prova, ma questa situazione è stata colta dagli organizzatori, non solo della fiera stessa, ma di tutte le manifestazioni correlate, per lavorare a un progetto sociale dell’arte contemporanea e di connessione tra i vari eventi e i visitatori, garantendo la sicurezza necessaria e proponendo ancora più attività e approfondimenti.

Elena D’Elia


Per ulteriori informazioni rimandiamo anche ai siti:
https://www.guidatorino.com/eventi/torino/mostre/
http://www.contemporarytorinopiemonte.it/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...