Le organizzazioni studentesche di Unito che forse non conosci

Marzo 2021, eccoci qui, dopo un anno di pandemia gli studenti universitari ancora non sono tornati nelle aule. Il percorso universitario di tutti noi è stato stravolto, e l’università a cui eravamo abituati non esiste più.

Sì, forse da qualche parte si è riusciti a ripristinare le lezioni in presenza, ma la vita universitaria fatta di incontri e contatti umani è decisamente svanita. Entrano in gioco la solitudine, lo stress e la mancanza di motivazione. Come possiamo allora dire di far parte di una comunità studentesca se il massimo del coinvolgimento sono intere giornate passate davanti al PC e, al massimo, qualche aperitivo su webcam? Come si può fare il famoso networking?

Qui vengono in soccorso le organizzazioni studentesche. Così come la stessa The Password, esistono, e sono fatte da persone vere, che hanno in comune la voglia di far parte di un gruppo, di esprimersi, e di mantenere alta la partecipazione universitaria. Ad Unito abbiamo una lunga lista di di organizzazioni, di tutti i tipi e per tutti i dipartimenti e facoltà, malgrado siano poco conosciute. Andando nella sezione Servizi – Sport, cultura e tempo libero troviamo infatti l’elenco delle organizzazioni studentesche iscritte all’albo.

Quale miglior modo di descriverli se non tramite le loro parole?

Eccone alcune, a nostro parere, tra le più interessanti:

Collettivo LGBT Identità Unite

“Il collettivo è rivolto a tutte le persone che sanno, ma soprattutto che NON sanno nulla del mondo LGBT! Il collettivo è aperto a tutti gli studenti di qualsiasi orientamento sessuale e identità di genere e si propone come luogo di incontro, confronto e dibattito sulle tematiche LGBT+“.

Social Innovation Teams Unito – SITUnito

Come dicono sul loro sito gli “Aspiranti Innovatori Sociali, Progettano e comunicano il futuro dell’imprenditoria sociale, si occupano di progettare e divulgare tutto ciò che può avere un impatto sulla comunità e sull’ambiente“.

Progetto palestina

“Progetto Palestina è un gruppo di studenti di diversi corsi di laurea dell’Università di Torino e del Politecnico. L’intenzione principale è quella di creare momenti di dibattito e di approfondimento consapevole e critico sui temi della questione palestinese all’interno dell’università“.

Campus 4.0

“Campus 4.0 nasce dalla voglia di un gruppo di ragazzi di guardare al futuro e portare nelle aule universitarie temi come sviluppo e innovazione tecnologica“.

Solidarietà alimentare

“Solidarietà alimentare Torino è una grande comunità di amiche e amici, desiderosi di aiutare chi è in difficoltà attraverso la donazione di un pacco spesa. Il progetto è volto a contrastare le varie forme di povertà che sono nate o si sono accentuate a causa dell’epidemia di Covid19”.

Provare ad uscire dalla propria comfort zone è davvero il passo più importante che si può fare durante la propria carriera universitaria, e mettersi in gioco adesso, in piena pandemia globale, può essere la soluzione.

E se non trovate l’organizzazione studentesca che vi rispecchia, fondatene una voi!

Rossella Cannella

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...