Addio agli angeli di Victoria’s Secret: benvenute VS Collective!

Possiamo dire addio agli angeli di Victoria’s Secret. L’ultimo Victoria’s Secret Fashion Show (per intenderci, la maestosa sfilata in cui le modelle indossano enormi e sfavillanti ali) risale al 2018 e tutte le sfilate di questo tipo vengono annullate dal 2019 in poi. Come mai una colonna portante del brand è stata eliminata in questo modo? Tante sono le motivazioni ma, principalmente, lo show non incontrava più i gusti del pubblico, siccome promuoveva corpi perfetti e irreali ed era poco inclusivo sotto molti punti di vista. Victoria’s Secret era il brand i cui casting erano i più rigidi, basti pensare che quando nel 2015 Gigi Hadid fu presa per sfilare come angelo si pensava che fosse troppo formosa rispetto alle altre modelle, eppure lei ha un fisico più che tonico e magro.

Gigi Hadid al Victoria’s Secret fashion show 2015; Fonte: Pinterest

In poche parole, il brand di lingerie più famoso al mondo ha iniziato a perdere modelle (ad esempio Karlie Kloss) e clienti e ha iniziato a pensare ad un cambio di rotta. Questo cambiamento è inizialmente avvenuto per esigenze di rilancio d’immagine, ma nulla esclude che ai piani alti si siano resi conto che condividere immagini più body positive sia molto importante nella nostra società e per le giovani generazioni. A questo punto sorge una domanda per voi: si tratta solo di marketing o c’è un reale interesse? Potremmo dire entrambe le cose, sperando che realmente si pensi alla seconda. In ogni caso, un cambiamento delle modelle condivise da un brand di questo tipo può sicuramente essere qualcosa di positivo, indipendentemente dalla motivazione. Concretamente parlando, l’azienda oggi condivide sui social modelle di taglie diverse e di diverse etnie e ha sostituito ai suoi angeli le VS Collective, donne di successo. Adesso l’importanza non è più sul corpo, ma sulle abilità dimostrate da queste donne nel costruire e portare avanti la propria carriera. Non solo modelle, ma collaboratrici preziose che si occuperanno di creare collezioni, nuovi contenuti per ispirare positivamente il pubblico, nuovi programmi interni all’azienda e manifestazioni per supportare cause care alle donne. Le donne che fanno già parte di questo gruppo sono Adut Akech, modella e mental wellness supporter; Amanda De Cadenet, fotografa, giornalista e fondatrice di Girlgaze; Eileen Gu, sciatrice professionista e modella; Megan Rapinoe, calciatrice professionista e attivista LGBTQIA+; Paloma Elsesser, modella curvy; Priyanka Chopra Jonas, attrice e imprenditrice; e Valentina Sampaio, modella transgender e attivista LGBTQIA+.

Le VS Collective; Fonte: Instagram @victoriassecret

Il nuovo volto di Victoria’s Secret è tutto puntato sull’empowerment femminile, il brand vuole essere punto di riferimento per tutte le donne e occuparsi direttamente delle loro esigenze.

In ogni caso, sarebbe stato bello non eliminare lo show, momento di spettacolo incredibile e DNA del brand, ma renderlo più inclusivo con modelle di tutte le taglie ed etnie. Gira voce che lo show probabilmente tornerà nel 2022 ma in modo completamente diverso: staremo a vedere cosa accadrà e speriamo porti interessanti novità.

Alessandra Picciariello

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...