Antropologia medica in pillole

Foto di copertina: Joshua Newton on Unsplash


Per antropologia si intende un discorso sull’uomo. La possiamo definire come “la scienza che studia i tipi e gli aspetti umani soprattutto dal punto di vista morfologico, fisiologico, psicologico“.

L’antropologia medica è un ramo dell’antropologia che si occupa di indagare l’universo della malattia, della cura e dei saperi che se ne occupano. È nata negli Stati Uniti negli anni Settanta, quando è stata delineata la differenza tra antropologia della salute e antropologia della medicina. Se, nel primo caso, lo studio si svolgeva nelle strutture di cura, l’antropologia medica ha scelto un approccio applicato andando ad appoggiarsi all’idea che lo studio antropologico può cambiare lo stato delle cose.

Ivo Quaranta definisce l’antropologia medica un mezzo per indagare come i processi biologici, sociali, culturali, politici ed economici si influenzino reciprocamente. Partendo dallo studio di una malattia e dal suo effetto su un nucleo sociale possiamo quindi comprendere come esso è organizzato, iniziando dall’analisi della sua reazione nei confronti della malattia e di tutto ciò che è legato ad esso.

Illness, disease e sickness: le tre dimensioni di una malattia

Arthur Kleinman, uno dei massimi esponenti dell’antropologia medica vivente, ha sottolineato come non si possa parlare di medicina bensì di etnomedicina e, quindi, di un vero e proprio sistema medico culturalmente fondato. Per Kleinamn ogni sistema medico è un sistema di significati e simboli articolati in istituzioni sociali e modelli di interazione interpersonale. Kleinman ha quindi sviluppato tre assi:

  1. Biologico (che comprende anche quello emotivo);
  2. Socio-culturale;
  3. Politico-economico.

A questi tre assi corrispondono tre diversi modi per intendere la malattia:

  • Illness: è il significato che l’esperienza di sofferenza assume per chi la vive in prima persona;
  • Disease: è l’alterazione del funzionamento e/o della struttura dell’organismo. È solitamente studiato dalla medicina;
  • Sickness: sono le relazioni sociali che scaturiscono dalla malattia o che vengono coinvolte da essa.

Questo articolo non può certamente andare ad analizzare a fondo questi tre assi, ma nulla esclude che venga fatto in futuro.

Biomedicina, medicine altre e controversie

Ci sono diversi rami della medicina. Vediamone alcuni:

  • Con biomedicina si intende un tipo di medicina che adotta un approccio antagonista verso l’agente patogeno. La biomedicina non estende le sue domande sul perché una malattia abbia colpito una determinata persona e non un’altra, limitandosi ad indagare il rischio e la predisposizione del singolo paziente. Ci sono ambiti di sapere medico, invece, che riescono a rispondere a questo tipo di interrogativo.
  • Le medicine alternative si trovano solitamente nelle farmacie con la prescrizione di integratori e vitamine. La farmacia stessa è uno dei luoghi cardine dello sviluppo del pluralismo medico all’interno del quale vi è anche un pluralismo cognitivo e pragmatico. Un tipo di medicina alternativa è l’omeopatia, molto diffusa in Occidente.
  • Le medicine classiche: si basano su una sistematizzazione in categorie diagnostiche molto rigorosa alle quali corrisponde uno specifico rimedio. Due esempi sono la medicina ayurvedica, che conosce circa diecimila rimedi, e quella cinese.
  • Le medicine tradizionali sono basate su una tradizione quasi esclusivamente orale che porta sicuramente incertezza, data la mancanza di testi scritti. Questo tipo di approccio è caratteristico degli stregoni e degli sciamani che si trovano in una situazione alquanto controversa essendo parte di una cultura che spesso reputa tali pratiche di serie B (anche a causa dello sguardo coloniale).

Gaia Bertolino


n.d.r. Per approfondire il vasto – e interessantissimo – ambito dell’antropologia medica consiglio (per chi già possiede una base in materia) la lettura di Antropologia medica a cura di Ivo Quaranta.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...