Il giorno in cui hanno catturato Capitan Jack Sparrow

È vero, in molti ci speravano ma alla fine è arrivata la conferma che prima o poi tutti si aspettavano: Johnny Depp non riprenderà mai più il ruolo di Jack Sparrow in un nuovo capitolo di Pirati dei Caraibi.

Nei mesi scorsi i fan di tutto il mondo sono tornati con la mente a solcare i Sette Mari in compagnia del pirata, dopo che la notizia di un potenziale ritorno si è diffusa nel web. Secondo diverse voci, infatti, dopo la causa che ha coinvolto Depp e la sua ex-moglie Amber Heard, Disney avrebbe fatto dietrofront cercando di riallacciare i rapporti con l’attore.

Per chi non se lo ricordasse, le diverse accuse mosse dalla Heard nei confronti di Johnny Depp sono costate molto care a quest’ultimo. L’attore si è visto infatti tagliato fuori da molte saghe a cui aveva già preso parte, come Pirati dei Caraibi e Animali Fantastici. Ma non è tutto, perché per un lungo periodo nessuno ha voluto avere a che fare con un “wife-beater” e di conseguenza Depp non ha avuto nessun nuovo ruolo importante al cinema.

Alla fine Depp ha vinto la causa e pian piano la sua vita sta tornando a una sorta di normalità (mega pinte di vino comprese). Per questo motivo i fan dell’attore hanno iniziato a fantasticare sul grande ritorno dell’iconico pirata Jack Sparrow. In poco tempo il web è stato invaso da una quantità enorme di teorie su come l’attore sarebbe potuto tornare in scena, il numero di film che l’avrebbero coinvolto, il cast, la paga e ogni altro dettaglio immaginabile.

La maggior parte delle persone era convinta che la Disney, dopo aver troncato i rapporti con l’attore, si sarebbe pentita della sua scelta e nel momento stesso in cui Depp fosse risultato vincitore del processo avrebbe preparato un contratto da presentare all’attore per farlo tornare a bordo delle loro produzioni.

Secondo queste voci, Disney sarebbe stata in fase avanzata con le trattative, arrivando a offrire l’esorbitante cifra di 300 milioni di dollari all’attore pur di realizzare un nuovo capitolo di Pirati dei Caraibi.

Purtroppo tutte queste voci si sono rivelate false e la smentita è arrivata immediatamente. Un rappresentante di Johnny Depp ha infatti comunicato che le notizie emerse su Internet sono infondate e frutto di pura fantasia. In effetti Depp non si è mai dimostrato particolarmente incline a ritornare a lavorare per Topolino dopo il trattamento che gli è stato riservato, come dimostrano le sue parole:

Assolutamente no. Non tornerei a lavorare con la Disney nemmeno se mi offrissero 300 milioni di dollari e 1 milione di alpaca. Purtroppo niente e nessuno al mondo mi indurrebbe a tornare con la Disney.

È innegabile, la notizia lascia sicuramente l’amaro in bocca ai fan della saga. Dopotutto in molti sono cresciuti fantasticando di solcare i mari in compagnia della ciurma di pirati che popola la Perla Nera e sapere che molto probabilmente tutto questo è ormai un lontano ricordo rattrista. Certo, si parla già di un possibile sequel/reboot della saga con personaggi nuovi ma nessun’attrice e nessun attore sarà mai in grado di eguagliare l’indimenticabile performance di Johnny Depp, che con i suoi modi di fare ha conquistato migliaia di persone in tutto il mondo.

Probabilmente ricorderemo questo come il giorno in cui hanno catturato Capitan Jack Sparrow.

Marco Badini

Crediti immagini:

Il Riformista

Rai News

Media News

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...