FRidA – il Forum della Ricerca di Ateneo

FRidA – il Forum della Ricerca e del public engagement di Ateneo” è un progetto dell’Università di Torino e del Centro Interuniversitario “Agorà Scienza”. Nato nell’aprile 2015, è ora disponibile in versione beta online al seguente link.

Ma cosa è FRidA?
È una delle molte attività che vede protagonista l’Università nell’ambito delle Open Science. Di questo concetto vi avevamo già parlato in un altro articolo, ma per rinfrescarvi la memoria l’Open Science è un modo nuovo di concepire la diffusione del sapere, delle scoperte e delle ricerche soprattutto universitarie. In poche parole è il rendere accessibile a tutti i risultati degli sviluppi e delle ricerche. Quante volte è capitato di leggere online o sentire al telegiornale la sensazionale scoperta dell’ultima ricerca universitaria? Non molto tempo fa sono stati annunciati, ad esempio, due importati risultati in campo medico: il primo sull’Alzheimer e il secondo, proprio dall’Università di Torino, sulla ricerca sul tumore al seno. Questi sono però solo i risultati di un lunghissimo processo di cui, solitamente, non sappiamo molto di più a meno di una ricerca approfondita. FRidA vuole proprio fare questo: “Un portale attraverso il quale l’Università di Torino ha scelto di aprirsi al territorio, ai cittadini, alle scuole, alle istituzioni culturali, alle imprese e ai media, perché ciascuno possa prendere parte al progresso scientifico e tecnologico”. Gli articoli sono scritti o quanto meno gestiti direttamente dai ricercatori dell’Università ed è anche possibile contattare gli autori per fare loro domande. Quindi non solo i risultati, ma anche il processo di ricerca, le osservazioni, le ipotesi, i tentativi e, perché no, anche i problemi e gli sbagli sono a portata di un click.

Sul sito sono presenti quattro macro aree di ricerca: “società e cultura”, “scienza e tecnologia”, “salute e medicina” e, infine, “ambiente, energia e sostenibilità”. Una sezione interessante da guardare è La ricerca in numeri, perché mostra importanti statistiche riguardo al nostro Ateneo: dal numero di persone impegnate nella ricerca, ai brevetti depositati, ai finanziamenti e, infine, agli eventi e le attività sul territorio di promozione e valorizzazione. Non mancano infatti gli articoli riferiti all’ambito del lavoro dei ricercatori; un esempio? “Torino Donna 2016 – Just The Woman I Am”, la maratona per la raccolta fondi per la ricerca sul tumore e gli annessi eventi di sensibilizzazione, di cui vi abbiamo parlato qualche tempo fa, è una delle tante iniziative dei ricercatori presenti su FRidA.

Una risorsa importante, da perfezionare (ed aggiornare, ma siamo clementi, non è ancora la versione definitiva) e che di certo potrà tornare utile a tutti gli studenti che sognano di intraprendere il percorso della ricerca universitaria dopo l’agognata conquista della laurea.

Emilia Scarnera