Chi si ferma è perduto: l’ansia sociale di non aver fatto abbastanza nell’era dell’iperproduttività.

In una società febbrile come quella occidentale, ormai ricavarsi del tempo da dedicare alla nostra interiorità è diventata un’utopia. L’imperativo regnante è quello di vivere all’insegna della produttività, senza perdere tempo in attività futili. Le nostre agende si riempiono senza lasciarci la possibilità di ribattere, e spesso questo ritmo frenetico diventa abitudine: essere sempre in movimento diviene necessità, per la paura di rimanere da soli con noi stessi, ormai estranei con cui non sapremmo comunicare. Ma quanto è importante re-imparare ad annoiarsi? Ce ne parla Matilde Botto nel suo articolo.

#iperproduttività #iperproduttivi #ansiasociale #pandemia #matildebotto #matildebotto #thepassword #thepasswordunito