Bella ciao sí o no?

Laura Pausini e le “canzoni politiche”… Laura Pausini non canta Bella Ciao in televisione. È accaduto sulla tv spagnola, durante il programma El Horminguero. Alla cantante è stato chiesto di intonare dei brani italiani, al momento di “Bella ciao” si è rifiutata perché troppo “politica”, aprendo la strada a quelle strumentalizzazioni che avrebbe voluto evitare….

Quattro serie TV (leggere) da guardare in viaggio

Noia da viaggio: c’è chi la sconfigge leggendo un libro, dormendo oppure guardando un film o una serie TV, altri non riescono a portare a termine nessuna di queste attività. Nel suo ultimo articolo @giulia_calvi suggerisce quattro serie TV per passare le ore del tragitto in modo spensierato e non rimanere vittima dell’indecisione da catalogo streaming. Leggerezza da relax senza abbandonare l’ammaliante suspence del mistero.

Skam Italia 5, la recensione di Skins anni 2020

Negli anni 2000, gli adolescenti impazzivano per la serie tv Skins e oggi, negli anni 2020, per Skam. Il remake italiano della webserie norvegese, Skam, è arrivato il 1° settembre nel catalogo Netflix con l’attesissima quinta stagione che vede come protagonista Elia Santini. Serie nota per trattare tematiche spinose dell’età adolescenziale, ancora una volta va a segno trattando una problematica degna nel far crollare il cliché del maschio Alpha ben piantato nell’immaginario collettivo. Nel corso dei dieci episodi, lo spettatore conoscerà i lati deboli e non solo del protagonista di questa nuova stagione. Qui la recensione della nostra redattrice Rosalba Franchino di Skam 5, la degna erede della nota serie televisiva britannica Skins. #skins #skam #eliasantini #problemiadolescenziali #giovani #adolescenza #rosalbafranchino #thepassword #thepasswordunito

E se le prossime estati fossero calde quanto questa?

L’estate 2022 è stata più volte descritta come una delle più calde mai registrate, raggiungendo temperature massime toccate solo vent’anni fa, nel 2022.
Di fronte alla crisi climatica a cui stiamo assistendo, però, una domanda sorge spontanea: e se quella di quest’anno non fosse un’eccezione, ma la prima di una unga serie di estati “da record”?

Recupero sostenibile o Greenwashing: il caso di Too Good To Go

Lo spreco di cibo è una delle più grandi contraddizioni della nostra epoca, si parla di costi importanti in termini non solo economici, ma anche sociali e ambientali. Negli ultimi anni, la consapevolezza in merito alla problematica dello spreco è aumentata e numerose iniziative di recupero e redistribuzione delle eccedenze alimentari si sono diffuse all’interno della società civile. Fra queste ultime troviamo Too Good to Go che ha presto conosciuto una rapida diffusione in 14 paesi Europei e negli Stati Uniti, con l’obiettivo di mettere in contatto consumatori e aziende/attività in possesso di prodotti alimentari in eccesso, in modo da ridurre la quantità di cibo sprecata. Ma qual è l’efficacia reale di questa iniziativa?
La nostra redattrice @giuliadambraa ce ne parla nel suo nuovo articolo.

TAG: @toogoodtogo.it

#toogoodtogo #toogoodtogotorino #sprechialimentari #sostenibilità #ambiente #thepassword #thepasswordunito

Hyperpop for dummies: 5 brani per capire il genere

Quanto ne sapete su uno dei generi più conosciuti del momento, l’hyperpop? Grazie alle sue origini su Soundcloud, sembra essere diventato l’ultima ossessione dell’Internet, soprattutto per le ultime generazioni, con i suoi beat esagerati e l’altissima qualità della produzione. Come ogni genere, anche l’hyperpop è caratterizzato da canzoni e artisti emblematici, seppur diversi tra di loro per vari motivi. Così, la nostra redattrice Gaia Sposari ha stilato una lista delle cinque canzoni fondamentali per far capire il genere a chi, magari, non lo aveva mai sentito nominare prima, oppure ne è solamente incuriosito.

#hyperpop #pop #avantgardepop #eletronicmusic #electronicpop #musica #music #y2k #tiktok #charlixcx #sophie #rinasawayama #100gecs #slayyyter #internet #dance #thepassword #ThePasswordUnito

Cosa può fare la musica?

Quando si è presi dallo sconforto si tende a cercare qualcosa per evadere: molti di noi scelgono di farlo attraverso la musica, che meglio di ogni altra cosa permette di farci dimenticare per un attimo quello che ci circonda. Ma è questo il suo unico ruolo?

‘’Nina Cried Power’’ di Hozier ft. Mavis Staples (2018), dimostra come la musica possa essere centrale per fare luce sui problemi della nostra società, rendendo omaggio a tutti quegli artisti che usarono la loro voce contro le ingiustizie vissute, tra i quali Nina Simone, Bob Dylan, John Lennon e tanti altri. Ce ne palra la nostra redattrice Maël Bertotto.

#musica #proteste #hozier #mavisstaples #ninacriedpower #thisispopshow #thepassword #thepasswordunito #unito
@hozier
@mavisstaples
@milckmusic
@thisispopshow
@netflix

C’erano una volta le bandiere

Il calcio cambia. Oggi siamo davanti ad uno sport in cui l’ambito economico è sempre più dominante. In questo modo si perdono quelli che sono i valori alla base di tutti gli sport e del calcio in particolare, quali la fedeltà e l’amore per la maglia e per i propri tifosi.

In questo articolo il nostro redattore Matteo Revellino ci racconta delle bandiere: giocatori che nel tempo sono diventati simbolo di un club, ma che nel calcio moderno si stanno rapidamente perdendo.

#calcio
#bandiere
#totti
#chiellini
#maldini
#delpiero
#zanetti
#buffon
#mbappe
#unito
#thepassword
#thepasswordunito

@romanzo_calcistico
@numerodiez
@cronache_di_spogliatoio

Cinque consigli che avrei voluto ricevere prima di cominciare l’Università

Si avvicina l’inizio delle lezioni e, specialmente per le matricole, a ciò si accompagna una serie di novità e impegni. Come si può navigare nel nuovo ambiente universitario con tranquillità? Quali accortezze bisognerebbe prendere, per non lasciarsi sopraffare dalla preoccupazione e dalla frenesia?
La nostra redattrice Giulia Marianna Dongiovanni ci dà qualche consiglio per iniziare al meglio.

#università #consigli #istruzione #matricole #thepassword #thepasswordunito

I Moon Walker: una piacevole new entry nella scena indie americana

Se avete bisogno di nuova musica da ascoltare e di nuovi artisti da scoprire, appuntatevi questo nome: Moon Walker.

Il duo, composto da Sean McCarthy (batteria) e da Harry Springer (chitarra, voce e produzione), si inserisce fra le proposte estive recentemente apparse nell’ambito della scena indie americana, anche se vanta un’esperienza musicale coltivata come parte di un’altra band, i The Midnight Club.

Se volete saperne di più sulle loro canzoni, che gettano un significativo sguardo all’attualità, spaziando dalla politica a temi di carattere sociale, consultate l’ultimo articolo della nostra redattrice, Maria Ottaviano.

#moonwalker #themidnightclub #SeanMcCarthy #HarrySpringer #indie #indierock #rock #rocknroll #indiemusic #rockmusic #music #musica #band #ThePassword #ThePasswordUnito