Il rinvio del DdL Zan

Il processo di approvazione del disegno di legge contro l’omotransfobia riceve una forte battuta d’arresto. Dopo l’OK ricevuto dalla Camera dei deputati nel novembre 2020, la successiva discussione in Senato è stata rinviata.

Nel nuovo articolo di @antonioruggiero, scopriamo quali misure propone la legge Zan e per quali motivi la sua discussione è stata rinviata.

#repubblica #lastampa #pillon #zan #leggezan #ilcorriere #corrieredellasera #senato #camera # parlamento #ilsecoloxix #omotransfobia #omofobia #transfobia #lgbtq

Il Giardino degli angeli, l’ennesima libertà negata

Un’ennesima violenza si consuma nei confronti della libertà di scelta delle donne. La scoperta di Francesca, che ha recentemente superato un aborto, ha rivelato una consuetudine tutta particolare gestita da alcune associazioni cristiane in accordo con gli ospedali di molti comuni italiani. L’usanza sarebbe quella di effettuare una sepoltura, con tanto di lapide che reciti un numero indicativo del feto ed il nome della madre, senza che i genitori ne vengano messi minimamente al corrente. Ce ne parla @antonioruggie.ro nel suo nuovo articolo.

#aborto #donna #legge194 #chiesa #thepasswordunito #unito #linkinbio

#CancelEminem

Ennesima polemica fuoriuscita dalla #cancelculture. Oggi la questione si è consumata tra #tiktok e #twitter, dove i membri della #generazionez hanno trovato nuovo spunto per la loro indignazione. Stavolta a finire sotto accusa sono i testi di #eminem, accusati di misoginia e di istigazione alla violenza domestica. Chi sta leggendo ed è fan di Slim Shady si starà chiedendo dove sia la novità. Ebbene, la novità stavolta consiste nell’intenzione di voler cancellare definitivamente qualsiasi traccia della carriera di Eminem, intenzione proveniente da una fascia di utenti sempre più impegnata in polemiche di questo genere. @antonioruggiero, in questo articolo, ci parla di cosa è successo.

#eminem #tiktok #genz #zoomers #thepasswordunito #unito #linkinbio

World Press Photo 2021: i finalisti

I finalisti del World Press Photo 2021 sono stati svelati. Più di 4.315 fotografi e 75000 scatti hanno tentato di aggiudicarsi il concorso di fotogiornalismo più famoso al mondo.
Nel nuovo articolo di Antonio Ruggiero scopriamo chi è riuscito a piazzarsi tra i finalisti e ha, ora, la possibilità di vincere uno degli ambiti premi. Le vicende raccontate dagli scatti sono estremamente toccanti e capaci di far immedesimare lo spettatore. Scopriamo insieme quali sono le storie raccontate da alcuni dei migliori fotoreporter al mondo.

La lotta contro il golpe in Myanmar

La situazione in Myanmar è sempre più drammatica. Le proteste dei cittadini contro la nuova dittatura militare non si fermano, così come la repressione violenta dell’esercito. Le condizioni della legittima leader Aung San Suu Kyi sono ancora avvolte da un velo di mistero, mentre il governo golpista tenta di evitare la fuoriuscita di informazioni sulla situazione effettiva in cui riversa il Paese. Analizziamo come è iniziato tutto, dal 1 febbraio, per arrivare alle condizioni odierne nel nuovo articolo di @antonioruggie.ro.

#Birmania #Myanmar #colpodiStato #golpe #democrazia #proteste #AungSanSuuKyi #ThePassword #Unito #antonioruggiero

Carta d’identità del Ministero della transizione ecologica

La notizia di un nuovo Ministero dedito esclusivamente alla transizione ecologica dell’Italia ha suscitato forte scalpore, sia per la strategia politica che potrebbe nascondersi dietro, sia per ciò che potrebbe significare per il Paese. Nonostante la sua conferma non sia stata resa ancora ufficiale, si può iniziare ad azzardare circa le sue caratteristiche. Con a capo Roberto Cingolani, il nuovo ministero ha davanti a sé una strada in salita, a partire dalla sua realizzazione. Le difficoltà più grandi riguardano l’inquadramento dell’area d’azione del nuovo dicastero e gli altri palazzi governativi da cui dovrà eventualmente dipendere. Facciamo il punto della situazione nel nuovo articolo di @antonioruggie.ro

Clubhouse, il social fuori dal coro

Clubhouse è sulla bocca di tutti. Ovunque, nel mondo dei social, si parla solo di questa piattaforma e dei relativi inviti per entrare, unico mezzo per accedervi. Nato a metà dell’anno scorso negli USA e presentatosi inizialmente come club esclusivo, ora Clubhouse sembra pronto al passo successivo. Nel suo nuovo articolo, Antonio Ruggiero analizza il meccanismo e le regole che rendono questo nuovo social unico nel suo genere e avvolto dal mistero. L’articolo racconta da cosa è partito Clubhouse e cosa potrà diventare, senza tralasciare la fortunata strategia di marketing che si cela dietro l’aura “esclusiva” che circonda il nuovo contendente dell’arena social.
#clubhouse #club #alphaexploration #social #VIP #audioonly #iOS #antonioruggiero #thepassword #thepasswordunto #unito

Donald Trump bannato da Twitter: chi controlla chi controlla?

Antonio Ruggiero, nel suo nuovo articolo, ci parla della decisione di sospendere gli account di Twitter e Facebook del presidente uscente Donald Trump, decisione che ha sollevato un’importante questione della nostra epoca.
È giusto che account e possibilità di parola vengano negati a discrezione di criteri e motivazioni decise esclusivamente da vertici aziendali?
Dobbiamo permettere che le potenti aziende Big Tech si riservino questo esclusivo potere di far parlare fin quando non si risulta scomodi?

La brutalità della polizia albanese

L’Albania è in rivolta. L’uccisione di un ragazzo di 25 anni da parte della polizia ha acceso la miccia che ha avviato le rivolte che infiammano Tirana da giorni. La potenza di queste ha portato a diverse risposte all’interno dei palazzi del potere albanesi.

FAMOSO, dove il rap italiano non è mai arrivato

Sfera Ebbasta alla conquista del mondo: Famoso è sulle prime posizioni di tutte le classifiche. Il rapper di Cinisello Balsamo consacrava il suo talento oltreoceano con collaborazioni mai viste prima d’ora per un artista italiano. Le hit sono tante e i feat importanti, in un progetto più che mai internazionale.
La sua trap è cambiata, pur rimanendo sempre la stessa.