Black Lives Matter: la presa di coscienza di una comunità.

Una stazione di polizia in fiamme, la Casa Bianca a luci spente e rivolte nelle strade. Questi sono stati i risultati delle proteste che sono seguite alla morte di George Floyd, uomo afroamericano ucciso da un poliziotto di Minneapolis in seguito al suo arresto per l’utilizzo di una banconota da $20 contraffatta. Lo slogan che…

Pridefall o PrideFAIL?

Nell’ultimo periodo si può dire che le acque non si siano calmate un attimo. Il 2020 continua a non promettere bene, e abbiamo già varcato la soglia del primo semestre apocalittico. Oltre ad eventi fuori dalla nostra portata sono esplosi episodi di odio razziale e xenofobo che nemmeno questo anno di disgrazie ha potuto lasciar…

Cosa succede in Libano e perché dobbiamo agire adesso?

Cosa c’è di peggio di una crisi sanitaria, come quella che sembra in via di risoluzione in gran parte d’Europa, unita alla crisi economica che si profila all’orizzonte? Fortunatamente questa domanda non riguarda l’Italia o i paesi europei, ma rischia di avere una grande rilevanza per il Libano. Il piccolo paese del Medio Oriente, infatti,…

Skam: un velo contro ogni discriminazione

Skam significa vergogna, disagio. Skam è il motore che anima le storie di ognuno dei protagonisti, costretti a vivere con disagio il loro essere giovani. Ma Skam, a nostro avviso, è anche quello che la serie ci restituisce: un misto di vergogna e disagio verso la mentalità chiusa e bigotta che anima il nostro tempo…

La fotografia di professione. Intervista a Charlie Stive Dagna

The Password ha avuto l’onore (ed il piacere) di scambiare quattro chiacchiere con Charlie Stive Dagna, affermato fotografo e videomaker della scena torinese. Charlie si occupa di non pochi ambiti fotografici, tra cui reportage, videomaking e documentari di vario genere. Inizia a scattare giovanissimo, per poi scoprire una passione che lo porterà a lavorare in…

To MES or not to MES – that is the question

Sono ormai diversi mesi che il meccanismo europeo di stabilità (MES) è la primadonna della scena politica italiana, nonché strumento di propaganda antieuropea.     Al di là del modo più meno accurato con cui questo è stato dipinto, occorre comprenderne il funzionamento tecnico, presupposto imprescindibile per poterne dare un giudizio autentico.Dal momento che ogni opinione sulla…